Nadia Toffa ‘Non è più lucida: sta morendo’, la salute della iena preoccupa i fan ma gli attacchi degli haters continuano

Nadia Toffa è in silenzio social da più di un mese. La situazione sta facendo molto preoccupare i suoi fan. Ecco adesso cosa si legge sul suo conto

Nadia Toffa,gli haters rivelano: 'Sta morendo'
Nadia Toffa

Una iena coraggiosa, Nadia Toffa: combattere contro la malattia non è facile ma lei lo sta facendo con coraggio e determinazione. Purtroppo però la iena con il suo silenzio non lascia ben sperare. Un tempo aggiornava di continui i suoi fan sulla sua salute. Il suo percorso verso la guarigione è stato sempre social dall’inizio alla fine.

Purtroppo però affrontare una malattia come la sua può avere degli alti e dei bassi. Negli ultimi mesi Nadia si è sottoposto, come lei stessa ha raccontato ad una terapia più intensa che ha lasciato evidentemente il suo corpo privo dell’energia di un tempo.

I fan non vedono l’ora di rivederla online, di rivedere il suo instancabile e contagioso sorriso. Il suo viso, anche gonfio per le cure, è sempre stato bellissimo e  questo in barba a tutti gli haters che non hanno fatto altro che sputare odio.

Nadia, i messaggi nefasti sulla sua salute

Non passa giorno senza una cascata di messaggi dolci per la iena. Nadia  è amatissima e tutti si stanno seriamente preoccupando per lei. Non aveva mai lasciato i social per così tanto tempo. E’ anche vero che la malattia è difficile da combattere. Purtroppo però, tra i tanti messaggi d’affetto che inondano il suo profilo instagram non mancano messaggi nefasti, previsioni negativi sul suo destino. Qualcuno, qualche tempo fa ha persino detto che Nadia Toffa non sarebbe arrivata ad Agosto.

Ora che agosto è arrivato, fa tutto più paura perchè continua a prolungarsi il suo silenzio. E c’è chi si pronuncia con messaggi che fanno accapponare la pelle. Uno di questi è quello di una follower che avendo vissuto una situazione simile con una sua amica non esita a scrivere parole, sotto il post di Nadia, che di certo non rincuorano.