Home Casi Vibo Valentia, scheletro su spiaggia: la mamma di Francesco Vangeli spera sia...

Vibo Valentia, scheletro su spiaggia: la mamma di Francesco Vangeli spera sia lui

CONDIVIDI

Potrebbe appartenere a Francesco Vangeli lo scheletro apparso sulla spiaggia. La mamma del ragazzo scomparso a Vibo Valentia spera di arrivare alla verità.

Francesco Vamgeli
Francesco Vangeli

Il 26enne Francesco Vangeli scomparso da Vibo Valentia nel 2018 potrebbe essere stato ucciso per motivi passionali. E’ suo lo scheletro ritrovato sulla spiaggia? Le parole dolorose della madre.

La scomparsa di Francesco Vangeli nel 2018

Risale al 9 ottobre 2018 la scomparsa del 26enne Francesco Vangeli dalla cittadina in cui abitava, Filandari in provincia di Vibo Valentia.

Il giovane secondo gli inquirenti sarebbe stato ucciso e gettato in un fiume del luogo, il Marepotamo.

Francesco secondo le ricostruzioni dei suoi ultimi movimenti sarebbe andato a quello che lui credeva un appuntamento di lavoro trovando però la morte.

Ad ordire il piano, sarebbe stato Antonio Prostamo insieme ad alcuni complici tra cui suo fratello Giuseppe Prostamo, Alessio Porretta e Fausto Signoretta, amici di Francesco.

Il movente sarebbe stato passionale: Prostamo avrebbe voluto far pagare a Vangeli il suo rapporto rinnovato con Alessia Pece, una ragazza contesa tra i due, all’epoca dei fatti incinta.

Lo scheletro ritrovato sulla spiaggia

I due fratelli Prostamo sono stati arrestati con l’accusa di omicidio ma ad essere indagata è anche la fidanzata di Francesco, Alessia Pece, per favoreggiamento, come riporta Giallo.

Ora un terribile aggiornamento potrebbe portare una definitiva conferma della morte della giovane: recentemente uno scheletro è apparso sulla spiaggia di San Ferdinando in provincia di Reggio Calabria.

La zona del ritrovamento sarebbe compatibile con la foce del fiume dove sarebbe stato gettato Francesco e gli slip che lo scheletro porta ancora sarebbero stati riconosciuti dalla madre di Vangeli.

Proprio mamma Elsa, che da due anni lotta per sapere la verità, ora spera che quello scheletro sia suo figlio.

“Spero sia mio figlio Francesco..almeno potrò avere una tomba sulla quale piangerlo”

Anche il resto della famiglia, il padre Valerio, i due fratelli e la sorella di Francesco, aspettano di conoscere i risultati dell’autopsia e del DNA per sapere la verità sulla sorte del loro amato.