Home Spettacolo Verissimo, la rivolta del pubblico: la nuova sigla fa arrabbiare i telespettatori:...

Verissimo, la rivolta del pubblico: la nuova sigla fa arrabbiare i telespettatori: “Non è possibile”

CONDIVIDI

Non ha convinto la nuova sigla di Verissimo. Il pubblico di Silvia Toffanin ha reagito negativamente e ha lanciato un appello per chiederne la sostituzione.

Silvia Toffanin, conduttrice di “Verissimo”

Sabato 13 giugno è andato in onda su Canale 5, Verissimo – Le storie, un’antologia con le interviste più belle dell’ultima stagione televisiva. Gli autori dello storico talk show, condotto da Silvia Toffanin, hanno pensato di realizzare una nuova sigla, affidata alla voce della vincitrice di Amici 19, Gaia Gozzi.

Verissimo cambia la sigla: il videoclip inedito di Gaia Gozzi

Al posto del leggendario brano “Imagine”, cantato da numerosi personaggi del mondo dello spettacolo, Verissimo ha optato per la canzone “Chega” di Gaia Gozzi. Un breve video che ha intrecciato scene confuse, durante le quali la cantante si esibisce in versione acustica.

Una scelta voluta per coinvolgere i telespettatori più giovani, che però non ha sortito il risultato sperato. Qualcosa ha fatto imbufalire i fan della cantante. Sui principali social network, infatti, molti telespettatori hanno manifestato tutto il loro disappunto.

Verissimo, la nuova sigla non piace: la reazione negativa del pubblico

I seguaci della cantante di Amici 19 si sono scatenati sui social network con aspri commenti, criticando la nuova sigla e chiedendone l’immediata sostituzione. Su Twitter una raffica di commenti acidi:

“La sigla non è piaciuta a nessuno… Rivogliamo la colonna sonora  vecchia!!! Verissimo ci ha dato palo, il video di Gaia è troppo corto… Ci avevano promesso una versione speciale, invece è stato un video brevissimo!”

Eppure, anche se tanti telespettatori hanno scelto di scagliarsi contro la nuova sigla di Verissimo, criticandone durata e contenuto, altrettanti telespettatori non l’hanno trovata così malvagia:

“Anche se solo per dieci secondi, Gaia sei stata bravissima”

Nel timore di nuove proteste, la trasmissione di Silvia Toffanin ripristinerà la precedente sigla oppure ne sperimenterà un’altra ancora? La risposta arriverà sabato prossimo.