Home Cronaca Vercelli, omicidio-suicidio in casa: coppia freddata a colpi di pistola, si indaga...

Vercelli, omicidio-suicidio in casa: coppia freddata a colpi di pistola, si indaga sulle cause

CONDIVIDI

I corpi di un uomo ed una donna sono stati trovati senza vita nella loro abitazione nel Vercellese, ora si indaga sulla dinamica dell’omicidio-suicidio.

carabinieri

A trovare la coppia senza vita in camera da letto è stata la figlia dell’uomo. A sparare potrebbe essere stata la donna come emerge dalle prime indiscrezioni sull’omicidio-suicidio in provincia di Vercelli.

L’omicidio-suicidio a Vercelli

La notizia della tragedia si è diffusa nella giornata di ieri: una coppia sarebbe stata ritrovata senza vita nel Vercellese.

Una villetta di Borgo Vercelli a Villata sarebbe infatti diventata teatro di un omicidio-suicidio: le vittime sarebbero un uomo ed una donna del posto.

Osvaldo Ferraris, un designer 76enne molto conosciuto in zona e la sua compagna Marella De Matteo 73 anni che per molti anni si era occupata di insegnamento, sono infatti morti insieme nella loro camera da letto come riporta Prima Vercelli.

La dinamica non è ancora stata chiarita ma sono in corso gli accertamenti per capire cosa sia accaduto nella villetta che era anche la sede della Ferraris Design, nota ditta di progettazione di oggetti di design, arredamento e gioiell.

Secondo il sindaco Franco Bullano, la notizia è sconvolgente:

“E’ una grave perdita, nessuno se lo sarebbe mai aspettato”

Le prime ipotesi su cosa sia accaduto in quella casa

Nelle prime ore della mattina i vicini della coppia avevano udito dei forti colpi presumibilmente di pistola e la figlia del designer d’arredamento ha poi fatto la macabra scoperta in camera da letto.

Gli inquirenti giunti sul posto hanno confermato la morte della coppia di conviventi, stroncati da alcuni colpi di pistola, a conferma delle testimonianze del vicinato.

L’arma del delitto è stata rinvenuta accanto ai corpi e sarebbe riconducibile a Ferraris che la deteneva regolarmente.

Le indagini, tutt’ora in corso, porterebbero ad un omicidio-suicidio: non ci sarebbero segni di effrazione o di estranei sulla scena.

Secondo le prime indiscrezioni ancora da confermare sarebbe stata la donna ad uccidere e poi a suicidarsi con la stessa pistola come accaduto in altri recenti casi di cronaca, e l’omicidio potrebbe risalire a giorni prima della scoperta dei corpi.