Home News Venezuela, Maduro annuncia: ‘Abbiamo farmaco che sconfigge Covid-19’

Venezuela, Maduro annuncia: ‘Abbiamo farmaco che sconfigge Covid-19’

CONDIVIDI

Cura contro il coronavirus dal Venezuela. Un nuovo farmaco a base di acido ursolico che l’OMS dovrà presto ratificare. Forse il Natale è salvo.

Maduro vaccino anti covid-19

L’annuncio del presidente venezuelano Nicolas Maduro rincuora la popolazione e il mondo intero: gli scienziati hanno appena messo a punto un farmaco che distrugge il coronavirus al 100%.

L’OMS dovrà testarlo per assicurarne la completa validità ma Maduro è certo che il Natale è salvo.

Venezuela, messo a punto farmaco anti covid-19

In Venezuela i casi totali di Coronavirus registrati sono 89.565 con soli 775 decessi. Il mondo è piegato da questa epidemia, economie e sanità sono allo stremo ma forse c’è una speranza di rinascita.

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha annunciato una straordinaria notizia: l’Istituto venezuelano di investigazioni scientifiche (Ivic) ha in mano un farmaco che annulla il Coronavirus al 100%.

Le parole del presidente in merito allo studio scientifico ocndotto per 6 mesi:

Lo studio ha dato come risultato la distruzione al 100% del virus SARS-COV-2.

L’istituto scientifico ha messo appunto il farmaco anti coronavirus grazie ad una molecola usata nella cura dell’epatite C ma aspetto fondamentale è l’assenza di conseguenze negative per le cellule sane. Lo studio con gli annessi risultati strabilianti devono essere controllati dall’OMS: potrebbe essere un notevole passo in avanti per sconfiggere il Coronavirus.

Il presidente Maduro ha puntualizzato che lo studio della cura  a base di acido ursolico è in atto da ben 6 mesi. La molecola impiegata nello studio scientifico è la TR-10.

Tale molecola viene completamente isolata da cellule di pazienti contagiati e poi messa a confronto col virus: il risultato è l’impossibilità completa da parte del Coronavirus di replicarsi. In questo modo si blocca il virus al 100%.

Vicinissimo alla messa appunto c’è anche il Vaccino di Oxford ma Maduro è speranzoso e fiducioso che quello venezuelano sarà la svolta che il mondo stava aspettando. In esso ripone molte speranze e crede ci siano ottime probabilità che venga presto ratificato dall’OMS per la produzione di massa.

Natale salvo grazie alla ‘Strategia 7+7’

Molti paesi tra cui anche l’Italia banno adottato il metodo del lockdown, parziale o generalizzato, prolungato per sconfiggere il coronavirus e abbassare il livello di trasmissibilità.

Nicolas Maduro invece propone un nuovo meccanismo di difesa contro l’aggressione pandemica: il meccanismo 7+7.

Il suo metodo per bloccare la trasmissibilità del Covid-19 si articola in questo modo: 7 giorni di lockdown e poi 7 giorni di flessibilizzazione mantenendo sempre l’uso delle mascherine e dei gel igienizzanti senza dimenticare la distanza sociale.

Il presidente ha confermato in anticipo l’inizio delle celebrazioni natalizie da metà ottobre: l’obiettivo è risollevare l’economia già affossata dal crollo del prezzo del petrolio, dalle sanzioni americane e adesso anche dalla crisi pandemica.

Si legge su Today.it che dal 1 dicembre le località turistiche inizieranno a riaprire sotto stretti controlli e protocolli di sicurezza.

Secondo il presidente Maduro proprio grazie al farmaco messo a punto il Natale sarà salvo. Si attendono le conferme dell’OMS.