Home News Vacanze estive 2020: ecco i paesi che potrebbero aprire al turismo

Vacanze estive 2020: ecco i paesi che potrebbero aprire al turismo

CONDIVIDI

Vacanze estive 2020: quali paesi potrebbero riaprire ai turisti?

Quando riprenderanno i viaggi? L’Australia è il primo paese a rilanciare il turismo, ma ci potrebbero essere 10 migliori destinazioni e mete turistiche pronte a “riaprire” i confini.

Il Covid-19 ha sconvolto la vita quotidiana in gran parte del mondo che l’idea di viaggiare in un altro paese sia oramai un sogno.

Ma nell’ultima settimana molti paesi hanno proposto l’idea di riaprire i propri confini ai viaggiatori.

Ieri l’Australia ha annunciato un piano in tre fasi per riaprire l’economia, avendo massimo riguardo al settore turistico.

E alcuni paesi stanno siglando alleanze regionali progettate per minimizzare il rischio del virus, tra cui un “corridoio” di viaggio condiviso da Estonia, Lettonia e Lituania.

Ma in molti paesi, tra cui l’Italia, i voli internazionali rimangono banditi.

Ecco le migliori destinazioni turistiche che potrebbero “riaprire” i confini ai turisti internazionali.

Grecia

La prima fase è iniziata il 4 maggio, “con l’apertura di alcuni negozi e servizi”, secondo VisitGreece.gr. Si prevede che apriranno altre attività l’11 e il 18 maggio; i prossimi passi saranno annunciati il ​​18 maggio, con l’apertura di altre attività, tra cui ristoranti e hotel, a partire dal 1 ° giugno.

Islanda

Restrizioni di viaggio sono in vigore fino al 15 maggio; non esiste attualmente una decisione definitiva sull’estensione di tali restrizioni o sull’avvio del processo di riapertura a tale data o successivamente.

Francia

Il primo ministro Edouard Philippe ha recentemente annunciato un allentamento “molto graduale” delle restrizioni a partire dall’11 maggio.

Il parlamento francese ha votato per estendere l ‘”emergenza sanitaria” ufficiale fino al 24 luglio – ciò mantiene le frontiere chiuse e richiede una quarantena di due settimane per i

“cittadini francesi o stranieri che entrano nel territorio francese da un elenco di aree geografiche a essere determinato”.

Norvegia, Svezia e Liechtenstein

Svezia e Liechtenstein non hanno chiuso le frontiere.

In Norvegia ai viaggiatori stranieri in arrivo viene chiesto di mettesi in autoisolamento per 14 giorni, ma per l’estate si prevede una riapertura graduale.