Home News Vacanze 2020 Italia, tra crisi e disposizioni per la sicurezza

Vacanze 2020 Italia, tra crisi e disposizioni per la sicurezza

CONDIVIDI

Le vacanze 2020 degli italiani sono all’insegna del mare e della natura. In pochissimi scelgono le città d’arte.

vacanze 2020

Confturismo Confcommercio e Swg hanno comunicato le mete più gettonate per le vacanze 2020 degli Italiani. Tra le destinazioni più richieste spiccano Puglia, Toscana e Sicilia.

Estate italiana

Le vacanze 2020 per gli italiani sono caratterizzate da mare e natura. Le loro scelte mettono in crisi le città d’arte, sempre meno predilette come destinazione di vacanza. A comunicare questi dati è stato l’osservatorio di Confturismo Confcommercio e Swg. I dati, che si riferiscono al mese di giugno, hanno fatto emergere che il 93% degli intervistati resterà in Italia. Si tratta del 16% in più rispetto all’anno scorso. Le regioni più gettonate restano Puglia, Toscana e Sicilia. Poco ambite le città d’arte.

Soltanto il 15% degli intervistati ha dichiarato di voler trascorrere le vacanze in città d’arte (l’anno scorso erano il 22%). Soltanto il 7% si recherà all’estero, prediligendo, ovviamente l’Europa con in cima al gradimento: Grecia, Francia e Spagna con l’aggiunta dell’Austria che è andata a sostituirsi al Regno Unito a causa della pandemia.

Molti non partiranno

Per molti italiani le vacanze diventeranno più brevi e, soprattutto, più vicine a casa. Sono 4 su 10 gli intervistati che faranno una vacanza di un paio di giorni, in prossimità.

Il 39% degli italiani ha deciso di non andare, almeno al momento dell’intervista, in vacanza e restare a casa. Gli indecisi, invece, sono il 19%. Questi ultimi non solo temono il virus ma temono anche di non avere liquidità a sufficienza per permettersi una vacanza.

Soltanto 36% degli intervistati ha prenotato e partirà per le vacanze entro il mese di settembre. Si tratta di una percentuale molto bassa considerando che ci troviamo in alta stagione.