Home News Usa: neonata congelata nasce dopo 28 anni

Usa: neonata congelata nasce dopo 28 anni

CONDIVIDI

La gemellina della neonata congelata era venuta alla luce già tre anni. Era il 1992 quando l’embrione della piccola venne conservato.

neonata congelata

La neonata congelata è venuta alla luce in Tennessee.

E’ accaduto negli Usa

La neonata congelata è venuta alla luce in Tennessee. In realtà, è il suo embrione ad essere stato congelato nel 1992. La sua gemellina ha già tre anni. La neonata viene considerata come la più vecchia mai nata prima. La bimba, come si evince dalla testata New York Post, si chiama Molly Everette Gibson. La sua nascita è avvenuta il 26 ottobre scorso, dopo soli 18 mesi che era in grembo di sua madre Tina. La donna ha appena 29 anni quindi, tecnicamente, sarebbe di appena due anni più vecchia di sua figlia. Il marito di Tina, di 36 anni, è affetto da una malattia che avrebbe potuto causargli infertilità.

La sorella gemella di Molly, è nata tre anni prima, sempre da un embrione congelato nel 1992. La coppia ha battuto il loro stesso record. Due bimbe da guinness dei primati. Nessun altro embrione al mondo è stato tenuto congelato per così tanto tempo.

La tecnica medica che ha consentito le due nascite

I due lieti eventi sono stati possibili grazie ad una tecnica di procreazione medicalmente assistita. Una tecnica nata nel 1983.

Ad organizzare l’intervento è stata la dottoressa Carol Sommerfelt, direttrice della National Embryo Donation Center (NEDC). La donna ha raccontato al New York Post che, in realtà, se gli embrioni sono ben conservati, potrebbero essere tenuti congelati per un tempo anche molto lungo. Un embrione, dunque, potrebbe essere impiantato anche da qui a 100 anni, dopo essere stati concepiti.

Emma, la gemella di Molly, è potuta venire alla luce grazie ad un altro embrione congelato. Le due bambine possono considerarsi gemelle perché gli embrioni sono stati donati dalla stessa coppia, negli anni ’90. I due hanno preferito rimanere anonimi.