Home Televisione Uno, nessuno, cento Nino: l’omaggio per i 100 anni dalla nascita di...

Uno, nessuno, cento Nino: l’omaggio per i 100 anni dalla nascita di Nino Manfredi

CONDIVIDI

L’omaggio ad uno dei re del cinema italiano in occasione dei 100 anni dalla sua nascita: ecco il film sulla vita di Nino Manfredi.

Nino Manfredi- 100 anni dalla nascita

Un docu-film molto atteso che andrà in onda su Rai 2 per celebrare l’artista Nino Manfredi attraverso le testimonianze di amici e colleghi.

Uno, nessuno, cento Nino: 100 anni dalla nascita del mito

La Rai ha scelto la data del 22 marzo per celebrare un artista tra i più amati del cinema italiano di sempre. Si tratta del grande Saturnino Manfredi che proprio il 22 marzo di 100 anni fa nasceva.

Il docu-film è stato scritto e girato dal figlio dell’attore, Luca, con l’intento di omaggiare Manfredi come uomo e come attore e regista di film indimenticabili come “C’eravamo tanto amati” e “Per grazia ricevuta”.

in provincia di Roma a Castro dei Volsci (oggi il paesino si trova in provincia di Frosinone), da una umile famiglia di Contadini. Il padre poi diventerà maresciallo dei carabinieri e Nino diventerà fratello maggiore di Dante.

in provincia di Roma a Castro dei Volsci (oggi il paesino si trova in provincia di Frosinone), da una umile famiglia di Contadini. Il padre poi diventerà maresciallo dei carabinieri e Nino diventerà fratello maggiore di Dante.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Che Tempo Che Fa (@chetempochefa)

A produrre il documentario è Rai Documentari e l’ Istituto Luce Cinecittà e Ruvido Produzioni assieme a Sky arte e Dunque Italia.

L’appuntamento con gli aneddoti più significativi sulla vita e sulla carriera dell’artista nato nel 1921 e venuto a mancare nel 2004 sarà dunque per stasera lunedì 22 marzo 2021 alle 21.20 su Rai 2, su Sky Arte alle 21.15 o in streaming su NOW.

Docu-film di Rai 2: la trama

Nel documentario verrà ripercorsa la vita di Manfredi con interviste di repertorio e filmati risalenti agli anni ’50 con i primi ruoli impersonati dall’attore oltre a filmati di natura privata ed inedita.

Ad arricchire la narrazione saranno le testimonianze di amici grandi nomi dello spettacolo e volti noti come Edoardo Leo, Nancy Brilli, Elio Germano, Massimo Ghini, Walter Veltroni, Lino Banfi, Johnny Dorelli e molti altri.

La nascita e l’infanzia di Nino sono in provincia di Roma a Castro dei Volsci (oggi il paesino si trova in provincia di Frosinone), da una umile famiglia di Contadini. Il padre poi diventerà maresciallo dei carabinieri e Nino diventerà fratello maggiore di Dante.

L’adolescente Nino scapperà diverse volte dal collegio religioso dove studiava ma il suo destino è la recitazione che inizierà ad amare grazie ad uno spettacolo della compagnia teatrale di Vittorio De Sica.

La carriera universitaria e poi l’ingresso nel mondo dello spettacolo che l’hanno consacrato come icona nazionale e mondiale del cinema saranno affiancati anche da importanti avvenimenti che fanno emergere il suo lato di padre, marito e nonno.

Filmati inediti in onore di Nino Manfredi

Il filo conduttore del documentario sarà dato dall’intervista girata proprio da Luca Manfredi per gli ottanta anni di suo padre. Oltre a l’intervista molto commenti saranno anche i vari estratti dei suoi innumerevoli spettacoli, dai film, agli spot pubblicitari fino alle sue esibizioni canore.

Tali estratti che riporteranno alla memoria l’artista nelle sue molte sfaccettature, sono stati concessi da R.T.I Mediaset, Dean Film, Medusa, Dunque Italia, Titanus e molti altri.

Non resta che sintonizzarsi su Rai 2 a partire dalle 21.20 per assistere al film documentario più atteso dai fan del grande Nino Manfredi.