Home Televisione Una notte da leoni 3, tutte le curiosità sul film che chiude...

Una notte da leoni 3, tutte le curiosità sul film che chiude la serie!

CONDIVIDI

Sai tutto su Una notte da leoni 3? Scopriamo insieme alcune curiosità relative al film di successo del 2013 con Bradley Cooper

Una notte da leoni 3

Approfondiamo insieme alcune delle curiosità più interessanti che riguardano Una notte da leoni 3!

Il successo di Una notte da leoni 3

Una notte da leoni 3 (The Hangover Part III) è un film del 2013 diretto da Todd Phillips. Si tratta del sequel del noto film del 2011, Una notte da leoni 2.

La pellicola è il terzo e ultimo capitolo della serie cinematografica iniziata nel 2009 con Una notti da leoni. Il cast del film di Phillips è composto da Bradley Cooper, Ed Helms, Zach Galifianakis, Justin Bartha e Ken Jeong.

Alcune curiosità sul film

Lo stipendio degli attori

Bradley Cooper, Ed Helms e Zach Galifianakis hanno ottenuto uno stipendio di 15 milioni di dollari ciascuno, più un bonus sugli incassi, per girare questo terzo capitolo della serie.

Stu e la limousine

Nella scena in cui il personaggio di Stu si mette alla guida della limousine con il fine di spiegare come si fa a Chow, l’attore Ed Helms stava per travolgere nella realtà alcune comparse sul set.

I maiali

In tutti e tre i film compaiono dei maiali. Nel film del 2009, quando Phil, Alan e Stu si svegliano nella suite dell’hotel, appare un maiale gonfiabile nella vasca da bagno. Nel secondo film, invece, nel corso dell’inseguimento in auto per le strade di Bangkok, Chow si schianta contro la carcassa di un maiale al mercato. Nel terzo capitolo, infine, gli scagnozzi di Marshall indossano delle maschere a forma di testa di maiale.

Tijuana

Gli attori non si sono mai recati realmente a Tijuana, in Messico. Il luogo è stato in realtà ricostruito a Nogales, in Arizona.

Gli animali esotici

In ogni capitolo della serie cinematografica compare un animale esotico. Nel primo la tigre di Mike Tyson, nel secondo la scimmietta Crystal e nel terzo la povera giraffa.