Home News Tokyo, nasconde il corpo della madre in congelatore per 10 anni: temeva...

Tokyo, nasconde il corpo della madre in congelatore per 10 anni: temeva di essere sfrattata

CONDIVIDI

L’addetto alle pulizie dell’appartamento ha fatto l’inaspettata scoperta.

Nasconde corpo nel congelatore per 10 anni

Ha tenuto in vita la donna, burocraticamente, perché non avvenisse il recesso del contratto di affitto.

Un rinvenimento singolare

A Tokyo, in una casa da poco vuota, è stato trovato un cadavere riposto nel congelatore.

A scoprirlo un lavoratore che effettuava le pulizie di routine dell’appartamento.

A ritrovarsi senza una dimora è stata Yumi Yoshimoto, una donna di 48 anni, presto accusata di abbandono e occultamento di cadavere.

Il corpo conservato nel freddo giaciglio è quello della madre dell’indagata, deceduta 10 anni prima, quando aveva 60 anni.

La 48enne spiega agli inquirenti le ragioni che l’hanno portata a celare la morte e quindi il corpo dell’anziana: il timore di essere sfrattata.

Tant’è che il contratto era stato stipulata dalla madre della 48enne.

Un espediente popolare

La signora Yoshimoto non è certo la prima a ricorrere a siffatto stratagemma.

In Pennsylvania era stata la nipote, 61enne, a celare per un po’ di anni il decesso della nonna avvenuto dopo il compimento 96° compleanno. Il movente anche allora fu pragmatico: riscuotere la pensione.

Nella vicenda statunitense spuntò anche un complice, il marito dell’artefice della trovata ai danni dello stato. A scoprire il cadavere gli aspiranti propietari dell’abitazione abbandonata dalla coppia. Avevano portato via tutto ma non ancora la nonna pensionata.

Non mancano episodi nostrani di tal fatta.

Come quello il cui protagonista, Pietrangelo Bussolera, è stato smascherato nel giro di pochi mesi. Era il 2019 e l’uomo aveva 63 anni.

La vicenda si dispiega a Trivero, piccolo paese del Varesotto, dove tutti sanno. Qui i dubbi che qualcosa non fosse andato per il verso giusto vennero ai vicini di casa, che chiesero l’intervento delle forse dell’ordine. Erano preoccupati per le condizioni della madre dell’uomo, ultracentenaria che non vedevano da tempo.

L’arrivo di un congelatore molto grande avvalorò i sospetti della gente di paese. Cosa ne avrebbero fatto dell’elettrodomestico enorme due persone sole, tra cui una aveva superato il 102° genetliaco? Avrebbero poi detto più testimoni ai carabinieri del posto.