Home Lifestyle Tinte per capelli: cinque consigli da seguire per sembrare più giovani

Tinte per capelli: cinque consigli da seguire per sembrare più giovani

CONDIVIDI

Molte tinte per capelli possono conferire qualche anno in più. Ecco cinque consigli perfetti per sembrare più giovani con il giusto colore di capelli.

Tinte per capelli

Quando si decide di utilizzare una tinta per capelli è sempre meglio affidarsi a parrucchieri competenti.

Sembrare più giovani si può

Spesso utilizzare le tinte per capelli diventa una necessità con il comparire dei primi capelli bianchi. L’obiettivo della tintura è proprio quello di apparire più giovani. Eppure, spesso quell’obiettivo non viene raggiunto, anzi! Di seguito un piccolo vademecum da tenere a mente per evitare di invecchiare con le colorazioni.

Il primo consiglio è quello di scegliere un colore sfaccettato e non piatto se volete sembrare più giovani è necessario stare alla larga dai colori monocromatici. I colori poco pigmentati, che siano biondi, castani o neri, appiattiscono il capello ed invecchiano i tratti. Questo capita soprattutto con le tinte per capelli fai da te. Ai colori piatti si può ovviare utilizzando i riflessanti giusti. Questi ultimi sono delle colorazioni molto leggere e poco aggressive che possono coprire anche pochi capelli bianchi.

Il secondo consiglio è di evitare i colpi di sole old school chi non ha mai desiderato o fatto i colpi di sole alzi la mano. Vi ricordate quando il parrucchiere per farli, ci faceva indossare delle cuffie bucherellate, dalle quali estraeva ciocche di capelli da schiarire? Il risultato era un effetto tutt’altro che naturale e anche le giovanissime risultavano più grandi della loro età. Ecco perché oggi, se si vuole schiarire la chioma, esistono metodi diversi e molto più elaborati che possono farci sembrare più giovani. Un esempio? Il balayage.

Tinte per capelli: considerare sempre il proprio colore naturale

Il terzo consiglio è quello di provare ad azzardare qualche tinta di capelli diversa – il colore di capelli che abbiamo sempre fatto e rifatto, con il passare del tempo potrebbe essere responsabile di farci invecchiare un po’. Perché non azzardare un altro tipo di colore, magari facendosi consigliare da un’esperta di armocromia? In linea di massima, come quarto consiglio, vale la regola di utilizzare il nostro colore naturale come guida. Ne consegue che allontanarsi troppo dal proprio colore naturale è un errore. Il quinto ed ultimo consiglio riguarda la base del cuoio capelluto che non deve essere mai più scura rispetto al resto della chioma.