Home News Terremoto, l’Italia trema a Norcia e Arquata: più repliche ravvicinate

Terremoto, l’Italia trema a Norcia e Arquata: più repliche ravvicinate

CONDIVIDI

Un terribile terremoto ha investito nuovamente l’Italia tra Norcia e Arquata a più repliche ravvicinate. Ecco tutti gli aggiornamenti

Terremoto
Terremoto

Norcia e Arquata rivivono nuovamente l’incubo del terremoto, con l’Italia che trema e fa paura. Ecco cosa sta succedendo

Scossa di magnitudo 4.1 a Norcia e Arquata

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato una scossa di 4.1. L’ipocentro è stato registrato a 8 Km di profondità con epicentro a 4Km da Norcia  – Perugia – e Arquata – Ascoli Piceno.

Tutto è accaduto nella notte alle 2.02 per poi seguire di molte repliche meno intense, ma pur sempre paurose – per una popolazione che ha dovuto già subire questo disastro.

Alle 2.02 si è verificata la scossa più forte pari a 4.1, per poi replicare alle 4.28 contando che il sottosuolo Umbro ha tremato sino a 38 volte. Tra i centi registrati per l’epicentro troviamo anche Amatrice e Accumoli con testimonianze che si leggono sui social, di utenti che hanno percepito il terremoto sino a Pescara e Viterboseppur in maniera lieve.

Le varie repliche nella notte

Le repliche sono state di magnitudo 3.2 e 2, poi tantissime altre percettibili ma meno intense  – 1.9 e 0-5.

E’ bene evidenziare che la scossa che ha investito Norcia era stata preceduta da tre scosse più lievi di 2.8 con epicentro a Trevi Perugia. Come specificano i professionisti, la terra in quel punto non smette mai di tremare tanto che nell’ultimo anno si sono registrate circa 1124 scosse  sempre con epicentro Norcia.

Quella di stanotte registrata è stata molto forte, superiore all‘ultima del 26 dicembre 2017 e al pari di quella registrata a novembre 2016.

Secondo i Vigili del Fuoco sino a questo momento non si sono registrati danni a cose e/o persone, nonostante la grande paura abbia riversato la gente per le strade – visto il brutto ricordo del passato.

Il Sindaco di Arquata Michele Franchi commenta tramite Ansa l’accaduto:

“stanotte sarà dura dormire, ma non molliamo. c’è molta paura e sono tutti svegli… ma non si segnalano danni”