Home Cronaca Taranto, disabile strangolato in casa: si costituisce il badante

Taranto, disabile strangolato in casa: si costituisce il badante

CONDIVIDI

Il 39enne accusato dell’omicidio stava scontando i domiciliari nell’abitazione della vittima.

anziano ucciso badante taranto

Il delitto è avvenuto a Taranto. Il 63enne, con problemi di deambulazione, è stato trovato con segni di strangolamento al collo.

Omicidio a Taranto

Lo hanno trovato senza vita in un appartamento di via Oberdan, al civico 17, a Taranto. Vittima, di quello che sembra essere un efferato omicidio, un uomo di 63 anni con problemi di deambulazione.

A compiere il delitto sarebbe stato, come riferisce anche La Repubblica, un 39enne pregiudicato di Crispiano, che è stato arrestato per evasione ed è ora indagato anche per omicidio.

Il pregiudicato sarebbe evaso dai domiciliari, che stava scontando proprio nell’abitazione della vittima. Il 39enne si prendeva cura dell’uomo e provvedeva alla sua assistenza.

Il badante si consegna ai carabinieri

La salma è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa dell’esame autoptico. Il 39enne, grazie all’intermediazione di alcuni parenti, si è presentato in serata nella vicina Caserma dei Carabinieri.

I militari dell’Arma lo hanno poi trasferito nel carcere di Taranto, in attesa della convalida dell’arresto.