Home Cronaca Suicidio a Lodi, accoltella la madre poi si toglie la vita tagliandosi...

Suicidio a Lodi, accoltella la madre poi si toglie la vita tagliandosi la gola

CONDIVIDI

Suicidio a Borghetto Lodigiano, in provincia di Lodi. Un uomo ha accoltellato la madre, poi si è tolto la vita tagliandosi la gola.

suicidio lodi

Il 44enne ha prima tentato di uccidere la madre, colpendola con un coltello alla gola. Poi ha rivolto l’arma verso di sé e si è ucciso tagliandosi la gola. Il suicidio si è consumato a Lodi.

Suicidio a Lodi

Dramma nel lodigiano, a Borghetto. Un uomo di 44 anni ha accoltellato la madre alla gola, poi si è tolto la vita rivolgendo la lama verso di sé.

Come riferisce anche Fanpage, la tragedia si è consumata nel pomeriggio di ieri, martedì 26 maggio. L’allarme è scattato intorno alle 15.

Il 44enne, proprietario di una pizzeria e senza precedenti penali, viveva con la madre, da quando, lo scorso anno, si era separato dalla moglie, con cui aveva avuto anche una figlia.

Ricoverata la madre in gravi condizioni

La madre dell’uomo che si è tolto la vita, 80 anni, è stata immediatamente trasferita al Policlinico San Matteo di Pavia, dov’è tuttora ricoverata in gravi condizioni.

Per il 44enne non c’è stato nulla da fare. All’arrivo dei soccorsi l’uomo era già morto. I carabinieri indagano per accertare le motivazioni del drammatico gesto.

Pare che, prima della tragedia, i due stessero litigando violentemente, come testimoniato dai vicini di casa. Nell’abitazione in cui si è consumata la tragedia, le forze dell’ordine hanno rinvenuto due coltelli sporchi di sangue, ma non sono chiare le modalità di utilizzo delle due lame.

Sembra che il 44enne, nonostante la grave crisi economica che ha colpito il settore della ristorazione per via dell’emergenza coronavirus, non fosse in difficoltà.

Le indagini delle forze dell’ordine proseguono a tutto campo.