Home Cronaca Sposa ustionata a Palermo: è stata colpita da una fiamma del flambé

Sposa ustionata a Palermo: è stata colpita da una fiamma del flambé

CONDIVIDI

Un tragico incidente nel giorno delle nozze: è accaduto ad una sposa che è rimasta ustionata durante il ricevimento a causa di una fiammata del flambé.

sposa ustionata

La sposa ustionata è stata condotta all’ospedale civico di Palermo, al centro grandi ustioni.

L’incidente nel giorno delle nozze

Una sposa di 22 anni, di Palermo ma originaria di Borghetto, è rimasta ustionata nel giorno delle sue nozze. Durante la preparazione di una pietanza con il flambé le fiamme sono atterrate sulla sua testa e dall’abito si sono propagate. E’ successo in provincia di Palermo a Trabia, nella costa orientale del palermitano.

La giovane donna è ricoverata al centro grandi ustioni dell’ospedale Civico per aver riportato ustioni sul viso e sulla parte alta del corpo. Le sue condizioni di salute, attualmente, sono considerate molto gravi. Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri, con il coordinamento della Procura della Repubblica di Termini Imerese.

Il metodo flambé viene utilizzato per cuocere gli alimenti in modo spettacolare, in sala, davanti agli invitati e ai festeggiati. In pratica, si aggiunge del liquore all’interno della padella calda, in modo da creare una fiamma.

I soccorsi

Il primo a soccorrere la ragazza è stato lo sposo ventinovenne, originario di Partinico, che ha tentato di spegnere la fiammata. Senza parole i 200 invitati al ricevimento.

L’incidente con il flambé è accaduto poco dopo che la giovane coppia era entrata nella sala. Si trattava, infatti, di un modo per dare il benvenuto alla coppia. I due, si erano posizionati davanti al banco per essere immortalati nella consueta fotografia. Ad occuparsi del flambé c’era il maître. La padellona calda è stata accesa e, immediatamente, una fiammata è divampata. La sposa è stata colpita al volto.