Home News Scuola, da domani 7 milioni di studenti in DAD: 8 su 10...

Scuola, da domani 7 milioni di studenti in DAD: 8 su 10 a casa

CONDIVIDI

Nonostante la disparità tra Nord e Sud la media nazionale vedrà 8 studenti su 10 di scuole paritarie e statali da lunedì a casa. I dettagli.

Scuola, DAD per 7 milioni di studenti al via da domani

La ricerca di una nota rivista dedicata al mondo della scuola ha fornito un quadro specifico su cosa attende milioni di studenti e le loro famiglie a partire da domani, 15 marzo 2021.

Decreto Draghi: zona rossa e al via la DAD

Con il varo del nuovo Decreto Draghi del 13 marzo 2021 l’annuncio che ormai tutti si aspettavano è diventato cosa certa: con l’avvento della zona rossa per la maggior parte delle Regioni è giunto il tempo della chiusura delle scuole di ogni ordine e grado.

Il decreto, in vigore dal 15 marzo al 6 aprile prevede anche che nelle giornate del 3-4-5 aprile, tutta Italia sia in mini lockdown, tranne per le zone “bianche”. Pasqua blindata dunque, col divieto di partecipare al classico “picnic” fuori porta come riporta Il Corriere.

Misure rese necessarie dall’inasprirsi del numero dei contagi e dalla situazione sempre più complessa all’interno degli ospedali e dei reparti di terapia intensiva. Per le famiglie in attesa di due settimane alle prese con la DAD come lo scorso anno dunque, ecco come sarà la situazione sul territorio nazionale a partire da domani.

I dati Regione per Regione: 8 studenti su 10 a casa

La situazione degli studenti a partire dalla prossima settimana è stata fotografata dalla rivista Tuttoscuola come riporta anche Leggo. Il quadro che emerge è molto variegato sul territorio nazionale ma la media riporta come 8 studenti su 10 saranno a casa in 16 Regioni sulle 20 totali.

Circa il 95% degli studenti italiani al Nord sarà a casa mentre al Sud dovranno stare lontani dalle aule 2 studenti su 3. Ciò comporta la DAD per circa 7 milioni di studenti di scuole statali e paritarie.

Ad essere maggiormente colpite dalla chiusura di scuole di ogni ordine e grado come si deduce dal numero di studenti in DAD  saranno la Lombardia (1.401.813), la Campania (944.993), il Lazio (821.329), il Veneto (680.096), l’Emilia Romagna (620.423), la Puglia (585.344) ed il Piemonte (573.231).

Secondo i dati quindi vi sarà un incremento di più di un milione di studenti a casa rispetto alle scorse settimane.