Home Spettacolo “Sembra uscita da un Horror” Rita Pavone offende Greta, la bambina affetta...

“Sembra uscita da un Horror” Rita Pavone offende Greta, la bambina affetta dalla sindrome di Asperger

CONDIVIDI

Rita Pavone asfaltata dagli utenti di Twitter. La cantante degli anni ’60 ha criticato la giovane Greta che lotta per il cambiamenti climatici

Rita Pavone
Rita Pavone il commento su Greta che indigna ill web

Rita Pavone la cantante degli anni ’60 più amata dagli italiani, è stata duramente criticata per una frase che non è piaciuta per niente agli utenti di Twitter. Secondo quanto riportato dal social, la cantante italiana, avrebbe “insultato” o per meglio dire una considerazione simpatica, che non avrebbe mai pensato di alzare un polverone enorme.

Rita Pavone attacco su Twitter

La cantante italiana è molto attiva sui social e proprio nelle ultime ore, ha twittato qualcosa sul suo profilo personale. La Pavone, infatti ha scritto una frase che indignato e non poco gli utenti:

Quella bimba con le treccine che lotta per il cambio climatico, non so perché ma mi mette a disagio. Sembra un personaggio da film horror”.

La bimba a cui si riferisce Rita Pavone è proprio la giovane ragazza di soli 15 anni Greta Thunberg, la giovanissima donna che lotta per i cambimenti climatici nel mondo. La giovane ragazza infatti, nonostante l’età, è diventata un simbolo importante per il mondo tanto da essere candidata al Nobel per la Pace.

Rita Pavone
Il Tweet contro Greta

Il tweet della cantante Rita Pavone, è diventato in pochissimo tempo virale. Moltissime sono state le critiche contro la cantante da parte di molti utenti che le hanno ricordato, che la bambina “che la mette a disagio” ha la sindrome di Asperger.

Rita Pavone si scusa

Rita Pavone, dopo gli attacchi da parte degli utenti di Twitter, si è resa conto di aver fatto una vera e propria gaffe, tanto da scusarsi con tutti, in primis con la giovane 15enne. Visibilmente mortificata la Pavone ritwitta e scrive:

“Ho fatto una gaffe enorme perché non sapevo che avesse la sindrome di Asperger, nessuno l’ha detto mai in televisione. Io mi ricordavo la ragazzina con le treccine di un film e ho detto che mi metteva a disagio. Non direi mai una cosa cosi’ e trovo cattivo e orrendo che la gente aspetti un qualsiasi errore che tu fai nella vita per azzannarti come se fossero lupi. Diceva Dio che colui che non ha mai sbagliato scagli la prima pietra. Sono una persona perbene, non sono una carogna”.