Home Politica Regno Unito, dal 2021 possibili esplusioni per i pregiudicati Ue

Regno Unito, dal 2021 possibili esplusioni per i pregiudicati Ue

CONDIVIDI

Stretta da parte del Regno Unito sui pregiudicati Ue con provvedimenti scritti dal Ministro dell’Interno a partire dal 2021.

Regno Unito, dal 2021 possibili esplusioni per i pregiudicati Ue

I provvedimenti del Ministro dell’Interno del Regno Unito partiranno sin da subito nel 2021 con una stretta sui pregiudicati Ue.

Pregiudicati Ue, possibile esplusione dal 2021

In una Gran Bretagna in ginocchio per il virus e in subbuglio per la Brexit, ora il Ministro dell’Interno con il suo provvedimento la allontana sempre di più dall’Unione Europea. Le trattative sono in corso al fine di evitare una uscita senza accordo ma nulla sembra andare come previsto.

Mancano solo due mesi alla fine del periodo di decisione e transizione e ora la linea dura sull’immigrazione viene siglata da Londra con partenza nel 2021. In poche parole, tutte le persone che hanno riportato una o più condanne con una pena superiore all’anno di carcere verrà respinto oppure espluso subito dal primo gennaio.

I dettagli sulla legge immigrazione inglese

Una stretta che ha messo sull’attenti molti cittadini. Il Ministro dell’Interno inglese ha evidenziato che in caso di condanna inferiore a 12 mesi dovrà valutare il caso tenendo conto di molti dettagli tra cui i legami familiari con il Paese. Fino ad oggi le regole sono state nettamente differenti, infatti non era un punto da controllare il passato di ogni cittadino se non per una minaccia evidente.

Sempre il Ministero dell’Interno avrà il potere di decidere sull’esplusione anche in merito a condanne lievi che possono essere state sospese oppure non hanno portato alla carcerazione dell’individuo. Non cambia se lo stesso sia considerato un rischio per il bene del popolo inglese con criteri che devono ancora essere messi nero su bianco, tanto da poter provocare dei malintesi piuttosto gravi.

Il Ministro Patel ha dichiarato che il Regno Unito dovrà essere un Paese più sicuro grazie a tutti i controlli che verranno svolti sin dal confine.