Home Cronaca Reggio Emilia, rapine ai danni di anziani per oltre 50mila euro

Reggio Emilia, rapine ai danni di anziani per oltre 50mila euro

CONDIVIDI

Una banda di malviventi del Piemonte avrebbe narcotizzato ed effettuato rapine ai danni di anziani residenti a Reggio Emilia.

Rapine AnzianiUn ennesimo episodio di truffe ai danni di anziani ha fatto scalpore in Italia. E’ notizia di oggi che una banda di piemontesi avrebbe effettuato rapine ai danni di anziani risiedenti a Reggio Emilia.

Malviventi travestiti da tecnici e poliziotti

Il loro modus operandi era dei più classici, infatti, gli uomini si introducevano nelle abitazioni travestendosi. Le divise più usate, come si può immaginare, erano quelle da forze di polizia o da società erogatrici di servizi come acqua o luce.

Con diverse scuse, come fughe di gas o acqua contaminata, si introducevano nelle case delle vittime. Successivamente con la scusa di evitare contaminazioni gli facevano depositare tutti i contanti e l’oro nel frigorifero.

Appena effettuata questa operazione da parte delle anziane vittime, i malviventi procedevano con la truffa stordendoli con del gas al peperoncino.  Non solo contanti, nel caso di un signore del reggiano, persino la fede, unico ricordo rimasto della defunta moglie.

Sequestrati materiali per i furti

Fortunatamente però le indagini condotte dai carabinieri del Reggiano hanno consentito di identificare e catturare i malviventi. Nel corso delle indagini, inoltre, i militari sarebbero riusciti a recuperare una refurtiva dal valore complessivo di 50mila euro.

Oltre all’enorme quantità di denaro e oggetti di valore, sono state sottoposte al sequestro anche: la vettura usata per le truffe, una Audi A3 munita di targhe clonate, guanti e attrezzi da scasso e le pettorine con su scritto polizia locale.

Inoltre, sarebbe stato sequestrato anche un disturbatore di chiamate, in modo che l’anziano vittima della truffa non potesse neanche contattare qualcuno per chiedere aiuto.