Home News Rapporto Eures 2019, indice femminicidi in crescita: “Il più alto mai registrato...

Rapporto Eures 2019, indice femminicidi in crescita: “Il più alto mai registrato in Italia”

CONDIVIDI

Rapporto Eures: il quadro non è allettante. Cresce la violenza sulle donne dentro e fuori casa.

eures

Eures: nel 2018 sono state 149 le donne uccise (+0,7%).

Pubblicato il rapporto Eures 2019

Il rapporto Eures 2019 prende il titolo di Femminicidio e violenza di genere in Italia e i dati che ne sono emersi non sono per niente positivi per il Belpaese. Rispetto all’anno precedente, nel 2018 sono state 142 le donne uccise. Un dato che è cresciuto dello 0,7%. 119 sono state uccise in famiglia (+6,3%). Intanto, sono 94 le donne uccise nei primi mesi del 2019.

Le denunce per stalking sono aumentate rispettivamente del 4,4%. Ad aumentare anche le denunce per maltrattamenti in famiglia. Le motivazioni, sottolinea l’Eures, restano ancora la gelosia ed il possesso (32,8%).

Un dato in ascesa anche quello delle denunce per violenza sessuale (+5,4%).

Il valore più alto mai censito in Italia

L’Eures ha registrato, dunque, che le vittime donne sono aumentate del 40,3% rispetto al 35,6% rispetto all’anno prima considerando che, la media del periodo 2000-2018 si assestava attorno al 29,8%. Su TgCom24 si legge che sono ben 17.453 i delitti denunciati: un valore così alto non si registrava da cinque anni. Per non parlare dei casi che probabilmente non sono noti e quindi non denunciati.

Non sono soltanto le giovani donne a subire violenza ma anche le donne anziane. Sono 48 le ultra 64enni uccise nel 2018, pari al 33,8% delle vittime totali.

Al Nord sono state uccise più donne che al sud (66, pari al 45% del totale italiano, di cui 56 in famiglia). Lo stesso primato lo aveva anche l’anno precedente.