Home Personaggi Rachel Sanchez Silva, chi è l’ex moglie del defunto Mario Biondo?

Rachel Sanchez Silva, chi è l’ex moglie del defunto Mario Biondo?

CONDIVIDI

Biografia della bella conduttrice e giornalista spagnola, ex moglie del cameramen trovato morto nella loro casa Mario Biondo. Vita, carriera e curiosità.

Raquel Sanchez Silva biografia

Chi è la giornalista e conduttrice spagnola Raquel Sanchez Silva? Cosa sappiamo sull’ex moglie del defunto cameramen Mario Biondo.

Questa sera Le Iene Show manderà in onda in prima serata su Italia1 uno speciale sul presunto suicidio inspiegabile di Mario Biondo, marito della Silva.

Raquel Sanchez Silva, vita e carriera

Raquel Sanchez Silva è nata nel 1973 A Plasencia (Spagna), oggi ha quasi 48 anni. È una conduttrice e giornalista spagnola piuttosto famosa per la sua carriera ma soprattutto per la morte dell’ex marito Mario Biondo: trovato impiccato nella loro casa nel maggio 2013.

La donna fin da ragazza aveva ben chiaro cosa volesse fare e portò fin da subito a compimento gli studi di giornalismo. Iniziò molto presto a lavorare in televisione riscuotendo un discreto successo.

Nel 2012 a Taormina ha sposato il suo grande amore, Mario Biondo, conosciuto proprio nell’ambiente lavorativo. L’uomo, di origini italiane, ha anche partecipato al programma televisivo Supervivientes oltre a lavorare come operatore televisivo in Spagna.

Dopo la morte di Mario Biondo, nel 2014 la donna ha iniziato una relazione amorosa con il produttore Matias Dumont dal quale ha avuto due splendidi gemelli: Bruno e Mateo l’anno successivo.

Raquel ha una brillante carriera televisiva. Ha lavorato per TeleMadrid, Cuarto e Canal+. Mediaset España acquisì Cuarto e proprio in questo modo la Silva iniziò a lavorare per Tele Cinco.

Nel 2017 ha iniziato a presentare Maestros de la Costura, la versione spagnola di The Great British Sewing Bee.

Ha scritto già delle opere: ‘Manana a las seis’ e Cambio Principe por lobo feroz‘. Nel 2018 ha fieramente pubblicato il suo ultimo libro El viento no espera‘: un miscuglio d incontri e incomprensioni tra vari personaggi tutti accomunati dal vento di Tarifa. PlantaDeLibros.com lo descrive come un libro sul meglio della vita che, esattamente come il vento, sembra spesso andar via per poi ritornare sempre.

View this post on Instagram

Escribir es un acto de amor para mí. No podría terminar una novela si no amara a sus personajes, si no me preocuparan, me quitaran el sueño o me hicieran llorar. El viento no espera es una de las grandes historias de amor de mi vida. Un libro en el que me rompo y me recompongo para poder darle toda la verdad a personajes como Carmen, Pizco, Pilar, Carolina, Darío, Elena, Ángel, Soraya, Paloma, Noa…Gracias a todas las personas que me alientan y me sanan. La vida es maravillosa gracias a vosotros. Hoy se publica mi nueva novela #elvientonoespera y se cierra otro círculo vital. Espero vuestras críticas como la llegada del viento. Os quiero, lectores. Mi familia de papel. @editorialplaneta

A post shared by Raquel Sánchez Silva oficial (@raquelsanchezsilva) on

 

Caso Mario Biondo: quale fu il suo coinvolgimento?

Mario e Raquel si amavano, in pubblico facevano invidia per quanto erano ben assortiti.

Il loro fu un anno di fidanzamento colmo di amore e sentimento, quasi fiabesco a detta di entrambi, e tutto questa passione li ha condotti presto all’altare nel 2012.

Su Meteoweek si legge che i due vivevano a Madrid insieme e il 30 maggio 2013 l’uomo fu trovato in casa morto: impiccato con un foulard.

Il processo inizialmente archiviò il caso come suicidio ma la famiglia Biondo ha insistito per far riaprire il caso dopo l’ultima autopsia.

Sul coinvolgimento di Raquel e anche maggiori dettagli sulla morte dell’uomo si sapranno con più precisione a chiusura del processo che è stato rinviato al mese di ottobre 2020: l’ombra dell’archiviazione per suicidio aleggia sul caso Biondo.

Dopo la morte di Mario, Raquel denunciò la sua famiglia per diffamazione. La suocera nutriva dubbi verso di Raquel e dichiarò:

avevo scoperto che mio figlio stava facendo delle investigazioni su Raquel.

La madre del defunto aggiunse, come si legge su CheNews.it, che c’era un Link come prova di tutto questo e la mostrò a Raquel. A detta della suocera, Raquel improvvisamente impazzì e le urlò contro:

Ma come ha fatto Mario a trovarlo, l’ho spento cinque anni fa, io no puta, no puta.

Inizialmente sembrava che la giuria appoggiasse la Silva per la denuncia di diffamazione ma poi la condanna fu sospesa.

Si attendono novità con l’imminente processo.

Curiosità: Masterchef e amore per lo sport

Raquel Sanchez Silva è una conduttrice televisiva spagnola ma ha partecipato anche alla quinta edizione di Materchef Celebrities Espana.

Per lei non è stato facile partecipare a questo programma: come si legge su Okdiario.com proprio su quel set lavorò Mario Biondo prima di morire.

Partecipare a Masterchef Celebrities ES è stata senza dubbio una splendida esperienza, lavorativa e personale, ma ha fatto affiorare in lei molti ricordi dolorosi della morte dell’ex marito. Una morte che ancora la perseguita dopo anni.

Amore per la cucina abbinato alla passione per lo sport hanno conferito alla donna una splendida forma fisica. Proprio per la sua tonica e statuaria silhouette ha conquistato anche la copertina di Women’s Health.

Dalle foto Instagram si nota quanti sport ama praticare: sub, corsa, zumba, sala pesi e molto altro: sembra che l’importante sia mantenersi sempre attiva ed energica.