Home Spettacolo Il Principe Harry sta male, parla il chirurgo: ‘Patologia peggiorata dopo la...

Il Principe Harry sta male, parla il chirurgo: ‘Patologia peggiorata dopo la nascita del figlio’

CONDIVIDI

Il figlio della Principessa Diana è stato colpito da una malattia e le foto non lasciano dubbi al riguardo

Principe Harry, la malattia peggiorata dopo Archie

Un figlio oltre che gioia, amore e felicità può apportare alla propria esistenza anche diverse preoccupazioni. Il Principe Harry ne sa qualcosa. Anche la sua patologia è nettamente peggiorata dopo la nascita di Archie, il suo primogenito. Lo stress è una componente da non sottovalutare mai.

Il Principe Harry sta male? La malattia

Assediato dai tabloid britannici, il Duca del Sussex torna ancora una volta al centro dell’attenzione mediatica.

Questa volta, il rumors sul Principe Harry sarebbero relativi a una malattia che lo avrebbe colpito.

L’ex reale di Inghilterra sarebbe stato colpito da questa patologia dopo essere diventato padre del piccolo Archie ed essersi trasferito a Los Angeles in compagnia della moglie.

Di che patologia si sta parlando? Scopriamolo insieme!

L’arrivo della patologia dopo lo stress accumulato

Sono stata mesi piuttosto complessi per il Principe Harry.

Ha dovuto affrontare un allontanamento radicale dal suo nucleo familiare d’origine, dal quale si è distaccato non solo fisicamente ma anche legalmente;

si è trasferito dalla Gran Bretagna agli Stati Uniti, si è preso cura a tempo pieno del piccolo Archie, specialmente durante il lockdown, e sta dovendo affrontare gravi problemi finanziari dovuti ai numerosi debiti accumulati.

A questo si aggiunge la mancanza di impegni, che secondo alcune fonti stava rischiando di mandare in crisi il Principe, che si sarebbe dovuto cercare immediatamente un lavoro.

Lo stress accumulato gli avrebbe provocato l’insorgenza di una patologia della quale non aveva mai sofferto prima, la calvizie.

Dopo William, sembra infatti che la calvizie abbia colpito anche l’altro figlio di Diana e Carlo. Questa volta le foto, oltre i rumors, sembrano non dare adito a contraddittori.

Secondo il Dottor Asim Shahmalak, chirurgo specializzato nel trapianto di capelli che lavora presso la Crown Clinic di Manchester non ci sono dubbi:

“La paternità non è stata assolutamente gentile con i capelli del principe Harry. Tuttavia, occorre considerare il forte gene della calvizie che attraversa tutta la famiglia Windsor.”

Non ci resta che augurare ad Harry di accettare senza sforzi il suo nuovo look!