Home Curiosita Il principe addormentato muove la mano a 15 anni dall’incidente: ‘C’è speranza’...

Il principe addormentato muove la mano a 15 anni dall’incidente: ‘C’è speranza’ – VIDEO

CONDIVIDI

Il principe saudita, che è in coma da più di un quindici anni è riuscito a muovere la mano: ha alzato le dita mentre una donna lo saluta in un video clip.

Arabia, il tragico destino del Principe

Un incidente d’auto lo ha costretto in coma e, da quel brutto evento della sua vita, sono passati 15 anni. Dopo tutto questo tempo, il principe Al-Waleed bin Khalid Al-Saud ha mosso le dita della mano e si sono riaccese le speranze.

Ciao, ciao Didi, ciao fammi vedere, ciao” dice mentre il principe agita le dita in risposta.

Lei chiede “una in più, una in più, più in alto, più in alto“. I suoi movimenti hanno riacceso le speranze della famiglia che lo accudisce tutti i giorni.

Principe arabo muove le dita dopo 15 anni di coma

Quindici anni fa ebbe un gravissimo incidente, che lo indusse in coma. Da allora, è ricoverato in ospedale e la sua famiglia non l’ha mai abbandonato.

Parliamo del principe saudita Al-Waleed bin Khalid Al-Saud che ha mosso le dita di una mano, mentre una donna gli parlava al telefono, esortandolo a muovere la mano per salutarla. “Molto bene!“, Dice la donna non identificata.

Il filmato di questo emozionante momento per la famiglia è stato visto quasi 200.000 volte su Twitter ed è stato condiviso – tra gli altri – dalla principessa saudita Noura bint Talal Al-Saud.

Il principe saudita in coma: le sue condizioni

Il principe Al-Waleed è in coma dal 2005, quando ha subito un’emorragia cerebrale dopo essere rimasto coinvolto in un incidente d’auto mentre studiava in un college militare.


Il giovane reale è sottoposto a ventilazione, dall’incidente avvenuto 15 anni fa.

Il suo ultimo movimento fisico registrato è stato cinque anni fa. Il padre del principe, che è il fratello del magnate del business miliardario, il principe Al-Waleed bin Talal bin Abdulaziz Al-Saud, non ha mai perso la speranza che suo figlio un giorno si riprenda completamente.

LettoQuotidiano.it è stato selezionato nella nuova app di Google News. Per rimanere sempre aggiornato clicca qui e poi sulla stellina “Segui”