Home Cronaca Pordenone, muore a 9 mesi soffocato nel passeggino: indagati i nonni

Pordenone, muore a 9 mesi soffocato nel passeggino: indagati i nonni

CONDIVIDI

Sarebbe un atto dovuto l’indagine che ha coinvolto i nonni di un bimbo vittima di una tragedia inaspettata a Pordenone.

neonato morto nel passeggino

Il piccolo di appena 9 mesi è morto soffocato dalla cinghia del passeggino mentre dormiva. In corso le indagini sul tragico incidente.

Lorenzo morto a 9 mesi: la tragedia a Pordenone

Una impensabile tragedia è accaduta ieri venerdì 7 novembre a Brugnera in provincia di Pordenone.
Le notizie sono ancora frammentarie ma secondo le prime ricostruzioni si sarebbe trattato di un tragico incidente.

Come riporta Il Gazzettino nel pomeriggio di ieri, i nonni del piccolo Lorenzo si sarebbero accorti che il piccolo era agonizzante nel passeggino dove lo avevano messo a dormire.

Secondo la ricostruzione il piccolo era uscito con i nonni per una tranquilla passeggiata pomeridiana. Al rientro i nonni avevano lasciato il bimbo che dormiva nel passeggino.

Quando sono andati a svegliarlo però hanno scoperto il dramma. Lorenzo era scivolato cercando di uscire ed era rimasto incastrato con il collo nella cinghia che chiude le gambe nel passeggino, soffocando.

Una famiglia distrutta: la morte del piccolo e le indagini

Immediata la chiamata al 118, verso le 15.50 con i sanitari che sono giunti in brevissimo tempo nell’appartamento di via Dal Mas.
La successiva corsa all’ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone ha tenuto tutti col fiato sospeso ma i tentativi di salvare Lorenzo sono però stati inutili poiché il bimbo è morto alle 17.28.

Massima è stata la disperazione dei genitori, Andrea e Lara molto conosciuti in zona, così come dei nonni.
Proprio nonno Romeo e nonna Maria Teresa hanno ricevuto la comunicazione di essere stato iscritti nel registro degli indagati per omicidio colposo.

La Procura tiene a precisare che è stato solo un atto necessario per poter aprire le indagini: nella giornata di domani si terrà l’autopsia sul piccolo corpicino di Lorenzo.