Home Cronaca Dramma nel casertano, poliziotto 36enne si toglie la vita con la pistola...

Dramma nel casertano, poliziotto 36enne si toglie la vita con la pistola d’ordinanza: lascia 3 figli

CONDIVIDI

La scoperta del corpo senza vita dell’uomo è avvenuta nella serata di martedì.

poliziotto suicida Caserta

A trovarlo sono stati i suoi colleghi, che hanno scoperto il cadavere nella sua auto, all’interno del parcheggio dell’Hotel Joli a Castel Volturno.

Poliziotto si toglie la vita a 36 anni

Era arrivato da pochi mesi ad Aversa, dove prestava servizio presso il drappello polfer di piazza Mazzini.

Il corpo senza vita del giovane agente è stato rinvenuto nella tarda serata di martedì, nella sua auto.

La vettura era chiusa dall’interno ed il 36enne era ormai deceduto. L’uomo si sarebbe sparato un colpo di pistola alla tempia con la sua pistola d’ordinanza.

L’auto si trovava all’interno del parcheggio dell’Hotel Joli a Castel Volturno, nel casertano.

Del giovane agente, come riferisce anche Leggo, non si avevano più notizie da ormai un paio di giorni.

La moglie ne aveva quindi denunciato la scomparsa. Le ricerche sono proseguite per oltre 48 ore, fino a quando non è stato trovato il corpo ormai senza vita del poliziotto.

L’ombra della depressione sulla sua morte

Stando a quanto avrebbero riferito alcuni colleghi dell’agente, il 36enne da tempo soffriva di depressione.

Neppure la nascita del suo terzo figlio, 6 mesi fa, sembrava essere riuscita a portare un po’ di sereno nella sua vita.

L’uomo aveva anche altri due figli gemelli.

Gli inquirenti non sembrano avere dubbi sulle cause della morte, né sulle modalità del decesso.

La vettura del poliziotto era chiusa dall’interno, il che escluderebbe l’ipotesi di omicidio o comunque la manomissione di terze persone.

Tutto sembra confermare l’ipotesi del suicidio, anche stando a quanto dichiarato dai colleghi dell’uomo, che hanno raccontato del suo malessere.

Proseguono comunque le indagini degli inquirenti per accertare la veridicità delle ipotesi iniziali.