Home Spettacolo Platinette sputtana Maurizio Costanzo: “Sembra un tossico davanti ad un bignè”

Platinette sputtana Maurizio Costanzo: “Sembra un tossico davanti ad un bignè”

CONDIVIDI

Paletinette ai Microfoni di Radio Due,ha parlato del suo rapporto con il cibo e del problema che da anni lo affligge, ovvero l’obesità

Platinette
Platinette problema dell’obesità

Platinette senza peli sulla lingua ai microfoni di Radio Due.
Durante la trasmissione “I Lunatici” Maurizio Coruzzi si è raccontato a fondo ed ha parlato di temi delicati e scottanti.
Tra le varie tematiche affrontate da Platinette durante la sua intervista a Radio 2 c’è stata anche l’obesità.

Il rapporto conflittuale con il cibo e con l’alimentazione ha sempre caratterizzato il personaggio di Platinette, che ai microfoni di Radio 2 ha raccontato la sua personale esperienza con il problema dell’obesità.

Platinette si è anche detto cosciente del danno che l’eccessiva alimentazione crea alla sua salute ed ha voluto inoltre porre l’accento anche sul peso che gli obesi hanno sul Sistema Sanitario Nazionale.

“C’è un modo di osteggiare gli obesi perché rappresentano dal punto di vista della sanità un peso consistente, e in effetti sulla sanità pesiamo tantissimo.”

Ha infatti dichiarato Platinette, che non ha neanche risparmiato qualche critica ad alcuni colleghi del mondo dello spettacolo che soffrono del suo stesso problema.

” Penso a grandi amici obesi che ho incrociato nella vita. Penso a Maurizio Costanzo. Su tanti fronti è una persona con un grande imprinting, ma poi davanti a un bignè sembra veramente all’ultimo stadio dell’eroina di una volta.”

Infine Platinette ha voluto anche dire la sua sul modo di affrontare, trattare ed eventualmente curare l’obesità,suggerendo un approccio più psicologico e meno improntato sulle restrizioni alimentari.