Home Cronaca Picchiata dal compagno, pubblica le foto choc su Facebook: “Si è divertito...

Picchiata dal compagno, pubblica le foto choc su Facebook: “Si è divertito a farlo”

CONDIVIDI

Una donna picchiata dal compagno e le foto della violenza pubblicate su facebook: la storia di Caterina degli Esposti

picchiata dal compagno

È stata presa a botte e picchiata dal compagno, poi ha pubblicato tutto su facebook: è la denuncia di una ragazza umbra.

Picchiata dal compagno

Una storia di violenze come, purtroppo, tante ne accadono tra le mura domestiche. Caterina degli Esposti però non ce l’ha fatta e sulla sua pagina facebook ha denunciato le violenze subite per mano del compagno, pubblicando le foto choc del suo volto.

La ragazza, una giovanissima di Bastia Umbra, sarebbe stata picchiata dal compagno. Il suo volto pieno di lividi e tumefatto, occhi gonfi e palpebre che a malapena riescono ad aprirsi sono l’immagine evidente di una violenza consumata per mano del compagno.

La ragazza che vive con il suo compagno sarebbe, infatti, stata picchiata e colpita con calci e pugni dall’uomo, prima di decidere di mettere su piazza virtuale la dimostrazione di quanto subito.

Le foto choc su facebook

Quello che la giovanissima Caterina degli Esposti ha deciso di fare è stato pubblicare le foto del suo volto tumefatto sulla sua pagina facebook.

Una condivisione che, in poco tempo, ha scatenato l’indignazione del popolo del web, arrivando a smuovere persino il sindaco di Bastia Umbra, Paola Lungarotti. La prima cittadina ha espresso la sua vicinanza e solidarietà alla ragazza picchiata dal compagno e ridotta ad una mappa di lividi sul volto. La Lungarotti ha invitato chiunque subisca violenze a denunciare, per mettere fine ad una lunga scia di maltrattamenti.

Il post è comparso sulla bacheca di Caterina degli Esposti il pomeriggio del 5 dicembre scorso. La giovane non menziona mai il nome del suo compagno, ma quello che scrive a margine delle foto è da brividi.

“Lo ha fatto divertendosi”,

ha denunciato la ragazza che, però, non ha mai risposto ai commenti di solidarietà pubblicati in risposta al suo post.