Home Politica Pd, Enrico Letta nuovo segretario del partito: votazioni in streaming

Pd, Enrico Letta nuovo segretario del partito: votazioni in streaming

Al via in streaming l’elezione del nuovo segretario del Partito Democratico. Unico candidato Enrico Letta. Tutti gli aggiornamenti.

Enrico Letta eletto nuovo segretario PD

Dopo le dimissioni di Nicola Zingaretti è giunto il giorno di nominare il prossimo segretario, unico candidato era l’ex presidente Enrico Letta che ha tenuto un lungo discorso di fronte all’Assemblea Nazionale del PD.

Election Day per il Pd: le tappe della giornata

Sono iniziati questa mattina, domenica 14 marzo, intorno alle 9.30 i lavori dell’Assemblea Nazionale del Partito Democratico per eleggere il nuovo segretario.

La riunione è stata organizzata in streaming su Facebook dalla sede del partito, Palazzo Nazareno a Roma, data l’emergenza sanitaria del momento. Ad aprire i lavori è stata la presidente del Pd e sindaca di Marzabotto Valentina Cuppi che ha, per prima cosa, comunicato in via ufficiale le dimissioni di Nicola Zingaretti.

Dopo il discorso della Cuppi è stata la volta di quello di Enrico Letta, come prevedeva il programma, a partire dalle 11.45.
Un discorso, quello dell’unico candidato per il ruolo di segretario, che è terminato intorno alle 12.30 per poi lasciare spazio alle votazioni. A dare la loro votazione, ovviamente online, sono stati i membri dell’Assemblea.

Con  solo 2 voti contrari, 4 astenuti e ben 860 voti favorevoli dunque, Enrico Letta è il nuovo segretario del PD.

Chi è Enrico Letta e discorso

Le dimissioni di Nicola Zingaretti sono arrivate in seguito ad un periodo di tensione molto alta all’interno del partito ed ora la candidatura di Enrico Letta.

Il suo nome è stato voluto ed indicato da tutti i dirigenti del Pd come riporta anche Il Post, compresi Andrea Orlando e Dario Franceschini.

Enrico Letta è una figura molto conosciuta nel panorama politico avendo ricoperto il ruolo di Presidente del Consiglio nel 2014 ed essere stato tre volte Ministro, oltre che vicesegretario proprio del Pd nell’era Bersani.

Ad oggi Letta si occupa non più di politica ma è alla direzione della Scuola di affari internazionali di Scienze del Po. Vive diviso tra Roma e Parigi ma era sempre rimasto in contatto con la vita ed i lavori del Pd.

All’assemblea odierna il suo discorso ha toccato punti molto importanti:

“Mi candido, ma non vi serve un nuovo segretario, vi serve un nuovo Pd”.

Ha affermato il nuovo segretario classe 1966 aggiungendo poi che l’obiettivo è andare al governo vincendo le elezioni. Letta durante il suo discorso ha poi ripercorso la difficile situazione vissuta nell’ultimo anno dagli italiani a causa della pandemia. Morti, malati e condizioni economiche fragili sono i nodi da sciogliere e quelli che fanno più male.

“È stato un periodo terribile in cui sono nati tanti segnali di speranza.. L’impegno è garantire la salute, che resta la priorità. Speriamo che la liberazione che avverrà, avverrà grazie alla scienza, al vaccino.

Le immagini di speranza secondo Letta sono tante, a partire da quella del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in fila per il suo turno di vaccinazione, ed il fatto che l’Italia guiderà il G20 proprio questo anno.

Attenzione alla salute, inclusione e rispetto di tutti sono nel programma dunque del nuovo segretario del Pd che ha speso anche parole molto toccanti per il tema della violenza di genere.

“La parte che ha pagato il prezzo più alto è quella delle donne: le violenze aumentate e le opportunità sono calate..e il fatto che sia io qui e non un segretario donna è indice che abbiamo un problema.”

L’obiettivo è creare un nuovo centrosinistra dunque, e per farlo Letta annuncia che incontrerà l’M5S con alla guida Conte, come riporta Fanpage.