Home Cronaca Padova, frana un terreno: morto un operaio, un altro ricoverato in codice...

Padova, frana un terreno: morto un operaio, un altro ricoverato in codice rosso

CONDIVIDI

Mattinata funesta quella di oggi per la sicurezza sul lavoro: un operaio è morto a Padova ed un altro a Reggio Emilia.

incidente sul lavoro padova

Un terzo è ricoverato in gravissime condizioni.

Incidente sul lavoro a Padova

Un operaio è morto ed un altro è rimasto gravemente ferito a Padova. Come riferisce anche Fanpage, i due sono stati travolti da una montagna di terra, mentre si trovavano in una buca profonda circa due metri, dove stavano posizionando i tubi dell’acquedotto.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco ed i sanitari del 118, ma per un operaio di 47 anni non c’è stato nulla da fare.

L’altro collega è stato stabilizzato sul posto e poi trasferito in codice rosso all’ospedale di Padova, dov’è tuttora ricoverato in gravi condizioni.

Sul posto sono giunti in breve tempo anche il personale dello Spisal (Servizio Prevenzione Igiene Sicurezza Ambienti di Lavoro) ed i militari dell’Arma. Le operazioni di soccorso sono tuttora in corso.

Morto un operaio a Reggio Emilia

Come già anticipato, quella di oggi è stata una giornata nera per quanto riguarda gli incidenti sul lavoro. A Reggio Emilia, infatti, in un’azienda di Poviglio, per l’esattezza, un operaio di 62 anni è morto dopo essere precipitato da otto metri di altezza.

La vittima stava effettuando dei lavori sull’impianto elettrico di un capannone dell’azienda, quando, per cause ancora in corso di accertamento, è caduto nel vuoto.

L’operaio deceduto stava lavorando per una ditta esterna all’azienda. La vittima è deceduta sul colpo e nulla è stato possibile fare per salvarlo.

Stando ad una prima, frammentaria ricostruzione dei fatti, come riferisce anche Tgcom24, l’operaio si trovava nel cestello di un carro ponte quando si è verificato il drammatico incidente.

Indagini in corso a Padova e Reggio Emilia per accertare le cause delle due ennesime morti bianche sul lavoro.