Home Cronaca Padova, 16enne si sente male improvvisamente: morto davanti agli amici

Padova, 16enne si sente male improvvisamente: morto davanti agli amici

CONDIVIDI

Una impensabile tragedia ha scioccato la provincia di Padova dove uno studente 16enne è morto mentre si trovava a casa di amici per mangiare una pizza.

Ambulanza
Soccorsi in ambulanza-immagine Pixabay

Si chiamava Filippo Pedron il 16enne che è morto improvvisamente mentre si trovava in compagnia di amici a San Giorgio della Pertiche in provincia di Padova. La commozione della famiglia e degli amici.

16enne morto davanti agli amici

Una tragedia inaspettata ha sconvolto la comunità di San Giorgio delle Pertiche nel padovano dove uno studente ha perso la vita davanti agli amici.

E’ accaduto ieri sera, domenica 2 agosto durante quella che sembrava una normale serata tra coetanei.
Presso la casa di un amico residente nella frazione di Cavino infatti era stata organizzata una cena e tra gli amici era presente anche Filippo.

Secondo le prime ricostruzioni, come riporta Fanpage, il 16enne ad un certo punto si sarebbe allontanato dalla cena per recarsi nel giardino ed avrebbe avuto un improvviso malore accasciandosi al suolo.

I soccorsi chiamati dai presenti alla cena sono giunti sul posto con prontezza ma per il giovane non c’è stato nulla da fare: inutile anche il tentativo di rianimazione dei sanitari del 118 andato avanti per circa un’ora.

Il cordoglio di parenti ed amici

La morte di Filippo ha scioccato tutti perché il giovane che tra pochi mesi, a novembre, avrebbe spento 17 candeline era un ragazzo pieno di vita e ben voluto da amici e familiari.

Studiava all’Istituto tecnico professionale a Cittadella ed aveva due fratellini minori oltre al papà Andrea ed alla mamma Raffaella che lo adoravano.

Moltissimi i messaggi di cordoglio che hanno invaso i social dedicati a Filippo, tra questi anche quello del sindaco di San Giorgio delle Pertiche Daniele Canella:

“E’ un giorno difficile per la nostra comunità…stravolta dalla brutta notizia che il cielo ha aperto le sue porte ad un giovane concittadino
Stringiamoci tutti al dolore della famiglia, dei parenti e degli amici.”