Home News INPS, 835,2 milioni di ore di Cassa Integrazione, è boom di richieste...

INPS, 835,2 milioni di ore di Cassa Integrazione, è boom di richieste ad aprile

CONDIVIDI

Osservatorio INPS Cassa Integrazione: normativa di riferimento

Con riferimento alle ipotesi di sospensione o riduzione dell’attività lavorativa per eventi riconducibili all’emergenza epidemiologica da COVID-19, il Decreto-legge n. 18 del 17 marzo 2020 introduce misure straordinarie di sostegno alle imprese.

Il decreto menzionato semplifica l’iter concessorio e introduce nuove misure in deroga: trattamento ordinario di integrazione salariale, assegno ordinario, cassa integrazione in deroga.

In estrema sintesi le principali norme introdotte riguardano:

  • Possibilità di accesso alla Cassa Integrazione Ordinaria anche da parte delle imprese che alla data del 23 febbraio 2020 hanno già raggiunto i limiti massimi previsti (articolo 19);
  • Possibilità di accesso alla CIGO da parte delle imprese assicurate CIGO che alla data del 23 febbraio 2020 hanno in corso un trattamento di Cassa Integrazione Straordinaria (articolo 20);
  • Possibilità di accesso all’assegno ordinario anche da parte delle imprese aderenti al FIS che occupano mediamente più di 5 dipendenti (articolo 19); incluse le imprese che alla data del 23 febbraio 2020 hanno in corso il pagamento di assegni di solidarietà (articolo 21).

Cassa Integrazione, 835,2 milioni di ore autorizzate dall’INPS

Come riportato dall’Osservatorio INPS il numero di ore di Cassa Integrazione Guadagni autorizzate ad aprile 2020 è pari a 835,2 milioni, considerando le sole autorizzazioni per l’emergenza sanitaria.

Il monte ore Cassa Integrazione è così elevato che non risulta comparabile con il totale delle ore annue autorizzate nel periodo di crisi che va dal 2009 al 2014.

Per tutto il 2009, primo anno della grande crisi economico-finanziaria, furono autorizzate 916,1 milioni di ore (Fonte: Osservatorio e Banche dati INPS).

Nel mese di aprile 2020 sono state autorizzate:

  • 540 unità produttive alla Cassa Integrazione Ordinaria con unnumero di ore pari a 702,9 milioni,
  • 354 unità produttive all’assegno ordinario con 85,5 milioni di ore,
  • 100unità produttive alla Cassa Integrazione in Deroga con 46,8 milioni di ore

Clicca su questa guida di Letto Quotidiano per conoscere la distribuzione delle ore autorizzate con causale ‘emergenza sanitaria COVID-19’ per tipologia di intervento e per settore.