Home News Omicidio Loris Stival, emergono dettagli inquietanti dalla macchina di Veronica Panarello: “Il...

Omicidio Loris Stival, emergono dettagli inquietanti dalla macchina di Veronica Panarello: “Il corpo avvolto in…

CONDIVIDI

Caso Loris Stival: Mattino 5 mostra le immagini esclusive  dell’automobile sequestrata a Veronica Panariello, condannata per la morte di suo figlio

Il 29 novembre del 2014 è una data indimenticabile per il nostro paese. Quel tragico giorno, Loris Stival è morto a Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa.

La mamma del piccolo, Veronica Panariello, ritenuta colpevole della morte di Loris, è  stata condannata in primo grado a 30 anni di reclusione, condanna successivamente confermata in Appello.

Il giorno della scomparsa di Loris Stival e il ritrovamento del corpo

Nelle ultime ore, si è tornato a parlare di un caso che ha profondamente colpito l’opinione pubblica, quello del piccolo Loris Stival. Il 29 novembre del 2014, il ritrovamento del corpicino del bambino aveva subito spostato i sospetti degli inquirenti sulla mamma, Veronica Panariello. Nelle ore successive alla scomparsa di Loris, la donna ha raccontato la sua versione dei fatti. La mamma di Loris ha, in un primo momento, sostenuto di aver portato il piccolo a scuola, ma le telecamere raccontano una triste verità.

In particolare, l’auto della mamma del piccolo Loris Stival viene ripresa dalle telecamere della zona nei pressi del canalone dove  è stato ritrovato il corpo del bambino. L’auto è stata dissequestrata dopo quattro anni dall’omicidio. Questa mattina, le telecamere di ‘Mattino 5’,  programma condotto da Federica Panicucci, mostrano cosa c’è nell’auto della giovane mamma.

Le immagine esclusive di Mattino 5 dell’auto della mamma di Loris Stival

Per la prima volta, in esclusiva, il programma di Canale 5 mostre le immagini all’interno dell’auto. Agnese Virgillito, inviata di ‘Mattino 5’ ha aperto il bagaglio della vettura dove ci sono diversi oggetti appartenenti alla famiglia Stival. In particolare, due giubbini di Veronica Panariello, lo zaino e il grembiule di Loris, una copertina di Topolino con cui è stata avvolto il corpo del bambino prima di essere lanciato nel canalone.

Tra gli ospiti in studio, lo scrittore Fabio Salvatore ha commentato così la triste vicenda:

“Questo caso ha colpito l’opinione pubblica, perché ci sono di mezzo una mamma con un figlio, una cosa che ti prende molto”.