Home Cronaca Nicoletta Indelicato, l’agghiacciante movente dietro la sua morte: “Massacrata e carbonizzata”

Nicoletta Indelicato, l’agghiacciante movente dietro la sua morte: “Massacrata e carbonizzata”

CONDIVIDI

Nicoletta Indelicato, la ragazza di 25 scomparsa a Marsala, è stata brutalmente uccisa e il movente ha dietro qualcosa di sconvolgente. Perché è successo?

Nicoletta Indelicato, l'agghiacciante movente dietro la sua morte: "Massacrata e carbonizzata"

La ragazza di Marsala – Nicoletta Indelicato –  sparita nel nulla nella notte tra sabato e domenica, viene ritrovata morta tra le campagne. La causa? Qualcosa di veramente agghiacciante.

La morte di Nicoletta

Nicoletta sabato sera era uscita con un’amica per divertirsi e fare quattro chiacchiere, se non fosse che da quel momento nessuno l’avesse più vista e sentita. Immediata la denuncia di scomparsa da parte dei genitori con l’aiuto di tutta la comunità per capire dove fosse finita la ragazza.

Tra le campagne, gli investigatori hanno trovato il suo corpo carbonizzato e massacrato ponendo subito in arresto una coppia di fidanzati formata da Carmelo Bonetta e Margareta Buffa indagati per omicidio e soppressione di cadavere.

Come abbiamo accennato, il corpo della ragazza è stato trovato carbonizzato, massacrato e accoltellato.

Il movente dei due fidanzati

Nicoletta era stata adottata insieme a suo fratello da una coppia di Marsala, esattamente come Margareta Buffa che – secondo le prime indiscrezioni – avrebbe pianificato il suo piano con fredda determinazione a seguito di alcuni pettegolezzi messi in giro dalla vittima nei confronti dei fidanzato Carmelo Bonetta.

Margareta avrebbe quindi invitato Nicoletta in un locale di Marsala, per poi portarla in auto in un posto particolare dove Carmelo stava aspettando di poter uscire dal portabagagli (dove si era nascosto per tutto il tempo). Hanno raggiunto una zona di campagna buia e isolata, per poi prenderla a calci e pugni, accoltellarla e darle fuoco al fine di far cancellare ogni traccia del loro passaggio.

Carmelo Bonetta è stato portato alla Casa Circondariale di Trapani, mentre Margareta Buffa al Pagliarelli di Palermo.