Home News Naya Rivera, “morta per salvare la vita al figlio”: trovato il corpo...

Naya Rivera, “morta per salvare la vita al figlio”: trovato il corpo della star di Glee

CONDIVIDI

Si sono spente le speranze di ritrovare ancora viva Naya Rivera, l’attrice statunitense scomparsa nelle acque del lago Piru.

naya rivera

Dopo giorni di ricerche, è stato rinvenuto il corpo senza vita di Naya Rivera. L’attrice era uscita per una gita in barca con il figlio di 4 anni.

Il ritrovamento del corpo

Si è spento anche l’ultimo filo di speranza per Naya Rivera, l’attrice 33enne scomparsa lo scorso mercoledì durante una gita in barca con il figlio Josey, di 4 anni.

Come riferisce anche Il Fatto Quotidiano, il corpo senza vita della star di Glee è stato recuperato lunedì dalle acque del lago Piru in California.

Naya era uscita in barca con il figlio per una nuotata nel lago, ma da quella gita non è più tornata. Il piccolo è stato ritrovato sulla barca, addormentato.

Morta per salvare il figlio

“Lui e Naya hanno nuotato insieme nel lago. Il bambino ha raccontato che Naya lo ha aiutato a risalire sulla barca. Ha detto agli investigatori di essersi voltato e di averla vista sparire sotto la superficie dell’acqua”,

ha raccontato lo sceriffo che ha seguito il caso dell’attrice scomparsa.

Naya Rivera sarebbe quindi morta per salvare il figlio.

Sul web, intanto è un susseguirsi di omaggi e dediche alla star di Glee, morta prematuramente. Naya Rivera non è però l’unica del cast ad essere scomparsa in maniera tragica.
Nel luglio del 2013 Cory Montheit (che nella serie interpretava il quarterback Fin Hudson) è stato trovato morto, dopo aver assunto un mix di farmaci e alcol.
Nel gennaio del 2018 Mark Salling si è suicidato dopo che erano state rinvenute immagini pedopornografiche nel suo pc.

View this post on Instagram

just the two of us

A post shared by Naya Rivera (@nayarivera) on