Home News Natale 2020, le restrizioni in tutta Europa: come verrà festeggiato?

Natale 2020, le restrizioni in tutta Europa: come verrà festeggiato?

CONDIVIDI

Come verrà festeggiato in Europa il Natale 2020? Dopo tutte le restrizioni in Italia vediamo insieme cosa accadrà negli altri Paesi.

Natale 2020, le restrizioni in tutta Europa: come verrà festeggiato?

Dopo tutte le varie restrizioni  in Italia, ora vediamo come il Natale 2020 verrà invece festeggiato negli altri Paesi europei.

Natale in Europa, le restrizioni

Nella serata di ieri il Premier Giuseppe Conte ha messo nero su bianco quelle che sono le restrizioni in merito al nuovo Dpcm in vigore da oggi 4 dicembre 2020.

Il focus principale è sulle festività natalizie e fare in modo che, per quanto possibile, le persone e i parenti si possano ricongiungere visto l’anno appena trascorso dove la pandemia l’ha fatta da padrone.

Negli altri Paesi la situazione non è tanto diversa, soprattutto in vista di una possibile terza ondata e la paura che la curva dei contagi continui ad aumentare invece che diminuire.

La Francia ha deciso di allentare alcune restrizioni in merito agli spostamenti dopo un lockdown fitto. Dal 15 dicembre infatti cinema, negozi e teatri potranno riaprire e si potrà far visita i parenti. Il coprifuoco è previsto sempre dalle ore 21 sino alle 7 di mattina ma revocato durante la notte del 24 dicembre e 1° gennaio come da autorizzazione del Presidente Emmanuel Macron.

Ristoranti e scuole saranno chiusi invece sino al 20 gennaio , mentre non si sa ancora nulla in merito al destino di bar e cremerie.

In Germania sono stati cancellati la maggior parte dei mercatini di Natale, anche se si sta cercando una soluzione al fine che possano esserci ugualmente ma a scala ridotta. Le restrizioni subiranno un lieve rallentamento, infatti dal 23 dicembre sino al 1° gennaio sino a 10 persone di famiglie diverse potranno finalmente ricongiungersi anche se la Merkel ha messo le mani avanti e dichiarato che tutto dipende dall’andamento della pandemia di questi giorni.

In Spagna si chiedono molte rinunce da parte del Governo, seppur si potranno incontrare sino a 10 persone di famiglie diverse durante i giorni della festività con una limitazione a 6 durante gli altri giorni e un coprifuoco dalla mezzanotte sino alle 6 di mattina.