Home News Napoli trema ancora. Scossa di terremoto nell’area del Vesuvio

Napoli trema ancora. Scossa di terremoto nell’area del Vesuvio

CONDIVIDI

Napoli tre ancora, nuova scossa di terremoto nell’area vesuviana di 2.3, scosse in continuo aumento. Forte paura per gli abitanti partenopei 

Scossa di terremoto nell’area vesuviana. L’attività registrata dai sismologia sta aumentando notevolmente nel corso degli ultimi giorni di novembre e nei primi giorni di dicembre. Le scosse continuano ad arrivare senza sosta, le ultime registrate sono circa una cinquantina, di cui alcune con un magnitudo molto elevato, tanto da essere percepite dalla popolazione napoletana. Sono eventi superficiali di profondità 1-km, questo sono abbastanza percepite dalla popolazione.

Napoli il Vesuvio trema ancora

Proprio nel tardo pomeriggio di ieri sera verso le 20.10, c’è stato un terremoto di 2.3 nella stessa zona che precedentemente aveva colpito l’area vesuviana di San Sebastiano e San Giuseppe Vesuviano. Gli abitanti infatti lo scorso 1 dicembre, sono corsi in strada a causa di una scossa di terremoto percepita dagli abitanti.

Questi però sono normali terremoti che però non devono preoccupare la popolazione. Ma proprio negli ultimi mesi le attività sismiche sotto il Vesuvio  sono aumentate notevolmente. Da Agosto a Dicembre sono incrementate da 78 a 177 sismi che preoccupano anche i sismologi.

Fortunatamente però le scosse non hanno provocato ne danni e ne vittime, ma comunque è sempre importante non abbassare la guardia sopratutto in quest’area colpita spesso da movimenti del sottosuolo che a quanto pare e colpita spesso da piccoli di lieve entità.