Home News Napoli, De Laurentiis scatenato: pronta una doppia operazione da 105 milioni di...

Napoli, De Laurentiis scatenato: pronta una doppia operazione da 105 milioni di euro

CONDIVIDI

Secondo alcuni rumors la squadra di De Laurentiis sarebbe interessata a Osimhen e Gabriel del Lilla.

Anche il Napoli dopo le altre big d’Italia è pronto a rinforzarsi per la nuova stagione che verrà ed è in procinto di farlo con un colpo in grande stile. E’ notizia di questa mattina infatti che la società partenopea avrebbe raggiunto un accordo col giovane calciatore nigeriano Victor Osimhen. Non un semplice colpo di mercato, infatti, la punta centrale proveniente dal Lilla sta per diventare il colpo più costoso della storia del Napoli, superando l’acquisto avvenuto lo scorso anno del messicano Hirving Lozano.

Osimhen viene da una stagione, ricordiamo che in Francia il campionato non ripartirà, in cui in 27 partite giocate è riuscito a timbrare il cartellino ben 13 reti fornendo persino 5 assist ai propri compagni. Una stagione da incorniciare quindi per il classe 1998 che giustifica il prezzo sborsato dalla società presieduta da Aurelio De Laurentiis, ben 50 milioni di euro. Per il giocatore invece si parla di un contratto quinquennale da 2,5 milioni più bonus a stagione.

Non solo Victor Osimhen però, secondo il giornale online Le10Sport.com il Napoli starebbe ancora guardando in casa del Lilla. Stando ad alcuni rumors, infatti, il Napoli avrebbe fatto un offerta complessiva di 105 milioni di euro, 50 come predetto per Osimhen e 55 per il difensore brasiliano Gabriel il quale avrebbe già dato il suo ok per la trattativa. Una cifra sicuramente importante quella messa sul piatto dai neo vincitori della Coppa Italia ma che va ad assicurarsi le prestazioni di due titolari della formazione francese ed in particolare di due prospetti interessanti non solo per il presente ma anche per il futuro. Gabriel, infatti, ha disputato la stagione appena conclusa da titolare collezionando ben 24 presenze, ed 1 rete, a soli 22 anni. In attesa di ulteriori sviluppi sulla trattativa non possiamo far altro che lodare il lavoro svolto finora dalla società.