Home News Movida selvaggia a Roma, fioccano i controlli

Movida selvaggia a Roma, fioccano i controlli

CONDIVIDI

La movida a Roma di questo fine settimana è stata troppo sregolata. Ecco perché il Comune ha deciso di aumentare i controlli.

movida roma

A causa della movida senza controllo il comune di Roma ha chiuso le piazze più a rischio assembramenti.

Oltre 1700 le verifiche

La movida senza regole a Roma ha fatto sì che fossero aumentati i controlli. La Polizia Locale di Roma Capitale ha effettuato oltre 1700 controlli. L’obiettivo è stato contrastare gli assembramenti e tutti quei comportamenti dannosi per la salute collettiva. I controlli non hanno interessato soltanto il cuore della città ma sono stati estesi fino ad Ostia ed altre zone del litorale.

Per contrastare gli assembramenti ed i comportamenti pericolosi, il comune ha deciso di chiudere alcune piazze più a rischio. Tra queste, molte si trovano nelle zone dove si concentra di più la movida ovvero Trastevere, San Lorenzo e Rione Monti. I controlli sono continuati fino alle prime luci dell’alba in particolare in zone come la Scalea del Tamburino.

I controlli a tappeto hanno interessato anche gli esercenti. Più di 60 sono stati i verbali a baristi, ristoratori ma anche clienti che hanno somministrato/consumato alcol. Inoltre, il controllo è stato anche relativo all’occupazione del suolo pubblico, agli alimenti non regolari e ai rumori molesti.

Arancia Meccanica a Trastevere

Molti residenti nella zona di Trastevere hanno segnalato che, da fuori città o dalla periferia, durante il fine settimana, giungono in zona ragazzini vestiti tutti uguali. Molti di loro hanno scelto di vestirsi come gli attori di Arancia Meccanica con, in particolare, un pugno di ferro al polso.Il loro essere molesti si espleta, soprattutto, con sputi e minzioni inopportune su maniglie o portoni del quartiere. Inutile ribellarsi.