Home Cronaca Modena, insegnante di sostegno accusato di molestie: arrestato

Modena, insegnante di sostegno accusato di molestie: arrestato

CONDIVIDI

Da maestro di sostegno a molestatore di due bambine: grave l’accusa mossa nei confronti di un insegnante di Modena.

L’arresto è arrivato dopo la denuncia fatta dalla dirigenza scolastica.

Molestava due bambine

L’accusa infamante di di violenza sessuale su due bambine di una scuola elementare. Con questa motivazione è stato fermato un insegnante di sostegno, che era assunto a tempo determinato.

A seguito della denuncia fatta dalla dirigenza della scuola elementare di Modena che aveva notato i suoi comportamenti ambigui.

Durante l’orario di lezione, l’insegnante avrebbe palpeggiato due bambine di una scuola primaria di Modena.

I carabinieri, che sono intervenuti a seguito di indagini, lo hanno fermato martedì 16 novembre 2020, grazie ad un’ordinanza di custodia cautelare, e messo agli arresti domiciliari.

Nel provvedimento restrittivo, emesso dal gip Eleonora Pirillo, dietro richiesta della pm Monica Bombana, si legge l’accusa di violenza sessuale ai danni di minori.

Le indagini dell’arma erano iniziate quando le attenzioni dell’insegnante verso le bambine erano divenute inappropriate, tanto da costringere la direzione scolastica a prendere una posizione estrema, ovvero segnalando il comportamento dell’insegnante alle forze dell’ordine.

Agli arresti domiciliari

Nonostante la segnalazione, la vicenda non può dirsi di certo conclusa. Si dovranno attendere ulteriori accertamenti per verificare non solo le responsabilità del maestro, ora agli arresti domiciliari, ma se ci siano altre vittime, altri piccoli alunni, che hanno subito abusi a scuola.

Come riferito da Fanpage.it, i carabinieri per ora hanno elementi sufficienti per almeno due episodi che sono costati al maestro un fermo immediato.

Questo caso di molestia nei confronti di bambini a scuola non sarebbe un caso isolato.

Infatti solo un mese fa è balzata agli onori della cronaca, la storia di un insegnante di italiano in una scuola elementare dell’Alto Adige. L’insegnante è stato accusato e poi condannato per violenza sessuale aggravata nei confronti di alcune sue piccole alunne.

Il reato di pedofilia e violenza sarebbe stato verificato e confermato dalle immagini delle telecamere. Una realtà spaventosa: l’insegnante avrebbe infatti violentato oltre 10 bambine di circa 9 anni. 

Sono state le telecamere che hanno inchiodato l’uomo, riprendendolo più volte con gesti visibilmente inequivocabili anche per le forze dell’ordine.