Home News “Mio figlio è malato, ha la sindrome di Asperger” la confessione choc...

“Mio figlio è malato, ha la sindrome di Asperger” la confessione choc di Sabrina Paravicini

CONDIVIDI

A”Vieni da me”  Caterina Balivo racconta il dramma di Sabrina Paravicini. “Mio figlio è malato, ha la sindrome di Asperger”

Sabrina Paravicini racconta il suo dramma

Nella puntata di ieri,a “Vieni da me” Caterina Balivo ha avuto ospiti d’eccezioni tra cui anche Sabrina Paravicini. La donna si è raccontata in un intervista emozionante, e ha confessato anche una verità scioccante.

La bella attrice si è confessata a piena con la padrona di casa, aprendo il suo cuore davanti a milioni di spettatori.

Sabrina Paravicini, il figlio malato

L’attrice di “Un medico in famiglia”, parla di una verità che ormai la vede combattere da anni, una malattia che ha colpito il figlio Nino appena nato. Il ragazzo oggi ha 13 anni, e solo alla tenera età di 3 anni, i genitori si sono accorti  che il piccolo era stato colpito della sindrome di Asperger.

Cos’è la Sindrome di Asperger

Questa sindrome è un disturbo pervasivo, che compromette l’atonomia e l’intelligenza di chi ne viene colpito. Chi soffre di questa sindrome, ha diverse difficoltà nei rapporti sociali e strani comportamenti.

Sabrina,ricorda i primi segni della malattia, con molto dolore, infatti il suo bamibino, prima della malattia, parlava, giocava e interagiva con i genitori. Ma qualcosa è cambiato all’improvviso, quando lei e il marito si sono accorti che il bambino non parlava e non interagiva più con nessuno. Un campanello d’allarme, che Sabrina non è riuscita ad ignorare, e immediatamente si è rivolta a psicologi e neuro psichiatrici. che gli hanno diagnosticato la malattia.

Sabrina racconta che è difficile vivere con un ragazzo con questa sindrome, ma non impossibile. Oggi il ragazzo ha 13 anni e sogna di diventare un grande regista. Si ritiene una mamma molto premurosa, e attenta alle esigenze di Nino.

La donna inoltre, ha realizzato anche un film che racconta proprio la diversità di questi bambini. In questo progetto ci sono, Roberto Saviano, Fortunato Cerlino e Samantha Cristoforetti.