Home News Milano, tifosi croati invadono il centro verso San Siro: ecco cosa è...

Milano, tifosi croati invadono il centro verso San Siro: ecco cosa è accaduto

CONDIVIDI

Milano nel caos a causa dei cortei dei tifosi del Zagabria. Il corteo, diretto verso San Siro, è partito alle 17:30 e ha mandato il traffico in tilt.

milano

Cappucci neri in testa e fumogeni rossi in mano: a Milano i tifosi del Zagabria hanno sfilato in duemila.

I tifosi croati a Milano per assistere alla partita Atalanta-Dinamo Zagabria

Il traffico di Milano è andato in tilt nel pomeriggio di oggi, 26 novembre, a causa di un corteo di oltre 2000 tifosi croati. Armati di fumogeni rossi e coperti da cappucci neri, si sono diretti allo stadio Meazza per assistere al match di Champions League tra la loro Dinamo Zagabria e l’Atalanta.

A quanto si legge da Milano Today, il corteo è partito alle 17:30 dall’Arco della Pace. Il corteo ha percorso le vie: Pagano, Giotto, Monte Rosa, viale Pietro Tempesta, via Monreale e via Stratico fino ad arrivare allo Stadio alle 19:00.

Per sorvegliare il corteo sono state mobilitate le forze dell’Ordine sia a terra che in elicottero. Qualche attimo di scontri, con l’esplosione di alcuni petardi e lancio di oggetti si è verificato. In questi tafferugli un tifoso bergamasco è rimasto ferito al volto ma non è grave. Il corteo, è stato tutto sommato, ordinato ed è giunto allo Stadio. Qui, alcuni tifosi, si sono staccati dal corteo e hanno cercato un confronto con i tifosi della squadra avversaria. I disordini sono stati prontamente sedati dalle forze dell’ordine.

Una partita delicata

I tifosi attesi erano circa 5mila. Tra questi, alcune centinaia erano bollate come particolarmente calde. Una partita considerata particolarmente delicata dall’osservatorio per le manifestazioni sportive. Un match che si è aggiudicato il bollino a rischio 4.

Anche per questo motivo, la Prefettura ha disposto il divieto di somministrazione e vendita di bevande alcoliche dalle 12 fino alle 24 nelle immediate vicinanze di San Siro; dalle 8 alle 20 in centro e nella zona della Darsena e Corso Como.