Home Cronaca Milano, esonda il Seveso: la situazione aggiornata dopo una notte di paura

Milano, esonda il Seveso: la situazione aggiornata dopo una notte di paura

CONDIVIDI

Notte di paura a Milano per l’esondazione del Seveso a seguito di forti temporali e maltempo. La situazione aggiornata.

Milano, esonda il Teveso: la situazione aggiornata dopo una notte di paura

Un intero quartiere di Milano si è ritrovato nuovamente essere sott’acqua dopo l’esondazione del fiume Seveso.

Quartiere allagato nella notte

Una notte di paura e terrore dopo l’esondazione del fiume Seveso dovuto ai forti temporali e maltempo. Il quartiere intorno a Viale Fulvio Testi si è ritrovato a dover combattere con l’acqua alta e un albero che si è abbattuto e che ha rischiato di compromettere l’intera rete elettrica. L’esondazione – come raccontano i media locali – è iniziata alle ore 3 del mattino: l’acqua si è abbattuta violentemente lungo tutto il quartiere.

Paura anche per il fiume Lambro che è arrivato ai limiti dell’esondazione.

La situazione aggiornata

Nella notte il fiume ha raggiunto i limiti massimi ed è uscito direttamente dal tombino, riversandosi in Via Cà Granda ed è sceso in Viale Fulvio Testi. Le pompe di drenaggio che sono state attivate prontamente si sono bloccate a seguito del black out che ha colpito diversi condomini.

L’albero è caduto sulla linea tranviaria ma per fortuna non era presente alcuna persona in quel momento. I vigili del fuoco hanno lavorato duramento per liberare la strada.

L’assessore alla Mobilità e ai Lavori Pubblici del Comune prima dell’esondazione aveva fatto il punto su Facebook:

“Siamo in una situazione critica, con l’ultima fase di forte temporale che da un’ora circa sta facendo piovere sui bacini di seveso e lambro, comporta una salita dei livelli”

Per questo poco prima del disastro ha evidenziato che ci sarebbe potuta essere una forte ondata. Ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore.