Home News Migranti, 60 persone in barca a vela soccorse in Puglia: sono iracheni

Migranti, 60 persone in barca a vela soccorse in Puglia: sono iracheni

CONDIVIDI

Sono stati 60 i migranti di origine irachena, a bordo di una imbarcazione a vela, soccorsi poco lontano dalle coste della Puglia

migranti puglia

I migranti sono stati sorpresi dal maltempo e ora si trovano ad Otranto, nel centro di prima accoglienza

Migranti: a bordo anche 5 donne e 5 bambini

Non si arresta il flusso dei migranti nemmeno con l’anno nuovo. I 60 migranti iracheni, a bordo di una barca a vela, sono stati individuati dalla Capitaneria di Porto. Sono stati tratti in salvo perché erano alla deriva a causa delle condizioni avverse del mare. Le sessanta persone, 50 uomini, cinque donne e cinque bambini, sono stati fatti sbarcare ad Otranto. Nel centro di prima accoglienza sono stati visitati dalla Croce Rossa. La barca a vela di 13 metri si trovava al largo della costa di Leuca.

Non si ha più notizie di una nave partita dalla Libia

Sarebbero 45 le persone a bordo di una nave partita dalla Libia e della quale non si hanno più notizie. A dare l’allarme Alarm Phone che è una linea telefonica diretta per migranti nel Mediterraneo. In realtà, l’allarme era stato lanciato da un pescatore che aveva contattato Alarm Phone per segnalare l’imbarcazione. Dalla Libia non si hanno notizie in merito, benché siano state contattate le autorità. Come si legge su Fanpage, infatti, la Ong avrebbe affermato:

“Abbiamo parlato con la guardia costiera, l’autorità in Libia, le organizzazioni internazionali e con il nostro testimone: nessuno sa cosa sia successo a questa barca. Temiamo il peggio, ma speriamo che in qualche modo siano salvi”.