Home Cronaca Migranti, 51 sbarcati in Calabria: “La barca si è incagliata e ci...

Migranti, 51 sbarcati in Calabria: “La barca si è incagliata e ci siamo tuffati in mare per salvarli….

CONDIVIDI

E’ accaduto all’alba di questa mattina. Una barca con a bordo 51 migranti si è incagliata poco prima di raggiungere la costa, a Crotone, frazione di Torre Melissa. Ecco il gesto eroico dei cittadini crotonesi, senza cui probabilmente non ce l’avrebbero fatta.

L’imbarcazione che si è incagliata lungo la costa nella frazione Torre del comune di Melissa

Questa mattina all’alba, una piccola barca trasportante 51 migranti di etnia curda, tra cui 6 donne, e 4 bambini di cui 1 neonato, i quali evidentemente ignari della politica riguardante gli sbarchi in Italia, sono giunti sulle coste del Crotonese vicino ad un albergo, riuscendo a “sfuggire ai controlli delle forze dell’ordine”, in quanto  la barca per dimensione e per modello somigliava molto alle navi da croceristi. Poco prima di raggiungere la costa, questa sì è però  incagliata, rovesciandosi su di un lato e nel frattempo gli scafisti hanno abbandonato la barca, lasciando i 51 migranti passeggeri in balia del mare.

Il Sindaco Gino Murgi: “Ho visto miei concittadini togliersi il giubotto e…

Attimi tragici lungo la costa del crotonese, nei pressi di Torre Melissa, dove alcuni residenti sono stati svegliati dalla grida di panico dei migranti. Questi senza pensarci più di una volta si sono tuffati in mare per portarli a riva.

In particolare un neonato di soli 6 mesi e sua madre erano rimasti intrappolati all’interno dell’imbarcazione, cosi ‘ finanzieri della Sezione operativa navale di Crotone, i quali si erano accorti del pianto disperato del piccolo sono accorsi in mare, liberandoli dallo scafo e portandoli a riva sani e salvi.

Poco dopo è arrivato anche il Sindaco di Torre Melissa, Gino Murgi, il quale ha dichiarato:

“Ho visto miei concittadini togliersi il giubbotto per darlo alle persone bagnate e infreddolite.Tutti, qui, si sono prodigati al massimo. Sono orgoglioso di come abbia funzionato la macchina dei soccorsi e dell’accoglienza, con grande diligenza e professionalità”

Attualmente i 51 i migranti sbarcati questa mattina sono stati trasportati presso il Centro di accoglienza Sant’Anna di Isola Capo Rizzuto, dove restano in attesa del piano di ripartizione del del piano di ricollocazione del Viminale.