Home Cronaca Messina, Paolo Chillé non ce l’ha fatta: il 28enne ucciso da un...

Messina, Paolo Chillé non ce l’ha fatta: il 28enne ucciso da un raro linfoma

CONDIVIDI

La città intera si era mobilitata per lui, avviando una raccolta fondi per una cura sperimentale negli Usa.

morto paolo cuffrè

Il ricordo commosso degli amici e dei familiari che gli sono stati accanto fino all’ultimo. I suoi concittadini avevano supportato le cure sperimentali, avviando una raccolta fondi.

La scoperta della malattia

Non ce l’ha fatta Paolo Chillè, il 28enne messinese affetto da una rara forma di tumore osseo. Il ragazzo si è spento la scorsa domenica, dopo anni di lotta contro un nemico invisibile.

Una grande forza d’animo ed un grande coraggio, è così che gli amici ed i familiari di Paolo ricordano il giovane ucciso a soli 28 anni da una malattia terribile, che non gli ha lasciato scampo.

Come riferisce anche Fanpage, per lui si era mobilitata tutta la città di Messina, che aveva avviato una raccolta fondi per consentire al ragazzo di volare negli Stati Uniti e sottoporsi ad una cura sperimentale.

Una speranza che ieri si è spenta del tutto, quando è giunta la notizia della morte del ragazzo.

“Il nostro grande eroe Paolo è volato in cielo”

si legge sulla sua pagina social.

I messaggi di affetto

Tanti i messaggi di affetto e di cordoglio giunti nelle ultime ore in ricordo di un giovane combattente, che non ha mai smesso di lottare, sempre con il sorriso.

Dopo le cure negli Stati Uniti, Paolo era rientrato nella sua città, proseguendo le cure al Policlinico. Tramite la pagina Facebook “Raccolta fondi per Paolo – l’eroe”, i tanti amici e conoscenti del 28enne venivano quotidianamente aggiornati sull’evoluzione della malattia e sugli eventuali progressi raggiunti dal ragazzo.

Ieri la drammatica notizia.

“Quanto dolore, il tuo sorriso scolpito nei nostri cuori”

è solo uno dei tanti messaggi che amici e conoscenti hanno lasciato sulla pagina social, per lasciare a Paolo l’ultimo saluto.