Home News Maurizio Costanzo “Per combattere l’Alzheimer…”: il conduttore rivela il suo segreto

Maurizio Costanzo “Per combattere l’Alzheimer…”: il conduttore rivela il suo segreto

CONDIVIDI

Il conduttore non è più un ragazzino e oltre alla dieta deve tenere sotto controllo anche altri disturbi. L’Alzheimer? Ecco come lo combatte

Maurizio Costanzo
Maurizio Costanzo

Come ogni mattina C’è tempo per.., il programma in onda su Rai Uno condotto da Beppe Convertini e Anna Falchi, tiene compagnia gli italiani con interviste esclusive.

Protagonista della scorsa puntata Maurizio Costanzo, che in collegamento da Roma, ha condiviso un prezioso consiglio di Piero Angela su come tenere lontano l’Alzheimer.

C’è tempo per…, l’intervista a Maurizio Costanzo

Anna Falchi e Beppe Convertini hanno ‘accolto’ nel loro salotto televisivo, in collegamento da Roma, Maurizio Costanzo. Il noto giornalista ha raccontato le tappe salienti della sua carriera nel mondo delle televisione, svelando alcuni aneddoti relativi alla sua prima importante intervista sul piccolo schermo.

Il conduttore romano ha parlato della sua chiacchierata con Andreotti che, al tempo, era presidente del consiglio svelando un retroscena relativo riguardante la sua vita privata.  Il noto politico gli confidò di aver chiesto la mano a sua moglie al cimitero.

Nella sua lunga intervista, non poteva non menzionare la sua compagna di vita, Maria De Filippi. La coppia ha appena festeggiato i 25 anni di matrimonio. I suoi pensiero è rivolto anche ai nipotini che, a causa del coronavirus, non può vederli così spesso:

“Sono molto importanti i nipoti per i nonni, perché ci danno il senso della continuità”

I nuovi progetti in tv

In una recente intervista rilasciata al Corriere Della Sera, Maurizio Costanzo ha svelato che presto lo vedremo nuovamente al timone di un nuovo programma, in onda su Rai Due. “Rai, storie di un’italiana”, che incentrerà sull’archivio delle Teche Rai.

Nonostante l’età, il conduttore romano ha sempre nuovi progetti per la testa e, a tal proposito, cita un importante consiglio del caro amico Piero Angela: “pensa sempre a progetti nuovi, così l’Alzheimer scappa”.