Home Cronaca Maturità, punta la pistola contro la commissione: “Dovete promuovermi”

Maturità, punta la pistola contro la commissione: “Dovete promuovermi”

CONDIVIDI

Un ragazzo ha puntato la pistola contro la commissione durante il suo esame orale della Maturità: un gesto che ha lasciato tutti senza parole.

Maturità, punta la pistola contro la commissione: "Dovete promuovermi"

Avrebbe dovuto solo sostenere il suo esame di Maturità e invece ha deciso di puntare la pistola contro la commissione per ottenere una promozione.

Ragazzo punta la pistola durante l’orale d’esame

Sappiamo bene che questo esame di Stato del 2020 sia diverso dagli altri e che l’ansia degli studenti è stata dettata anche dall’emergenza coronavirus.

Nel lodigiano ieri è accaduto qualcosa di inaspettato, infatti un ragazzo di 18 anni si è recato presso il suo Istituto per svolgere l’esame orale. Invece di portare con sé solo il necessario ha deciso di farsi accompagnare da una pistola che ha poi puntato contro i commissari. La sua richiesta era quella di farsi promuovere e nel caso non lo avessero fatto – come da sue parole – avrebbe aperto il fuoco contro i presenti.

Lo studente ha tenuto la pistola nascosta sino a quando non è entrato in classe fino a quando non si è trovato davanti ai suoi insegnanti decidendo di mettere in atto il suo spettacolo.

Da quello che si evince dai media nazionali, sarebbe stata una professoressa a disarmare il ragazzo approfittando di un attimo di distrazione. Il giovane è stato subito portato al Pronto Soccorso di Codogno al fine di verificare il suo stato di salute mentale e non solo.

La pistola è ora sotto sequestro e i Carabinieri stanno svolgendo le dovute indagini. Il ragazzo verrà promosso? Sicuramente non è riuscito nel suo intento.