Home News Maturità 2020, tutti gli strafalcioni degli studenti durante l’orale

Maturità 2020, tutti gli strafalcioni degli studenti durante l’orale

CONDIVIDI

In questi giorni, gli studenti di tutta Italia, stanno sostenendo gli esami di maturità 2020. Anche quest’anno, nonostante la modalità atipica, non sono mancati gli strafalcioni.

maturità 2020

Il sito Skuola.net ha raccolto gli errori più lampanti di alcuni studenti che, in questi giorni, stanno sostenendo la maturità 2020. Vediamone qualcuno.

Una nuova modalità d’esame

Maturità 2020, la nuova modalità d’esame post emergenza sanitaria, prevede che gli studenti sostengano soltanto l’orale in questi giorni. Il sito Skuola.net ha raccolto alcuni tra gli strafalcioni più lampanti usciti dalla bocca di alcuni studenti italiani. Strafalcioni che non sono mancati nemmeno con la modalità d’esame atipica. Degli scivoloni che, nonostante il numero ridotto di persone presenti al maxi orale, sono stati comunque diffusi. Sicuramente, nei prossimi giorni, ne seguiranno altri.

Dal Muro di Berlino a D’Annunzio

Nel corso del maxi orale, gli studenti dovranno dare prova di conoscere la letteratura italiana cimentandosi nell’analisi del testo. Un passaggio che va a sostituire il primo scritto. Uno studente ha affermato che Se questo è un uomo ad Italo Calvino piuttosto che a Primo Levi. Un altro, invece, ha attribuito Rosso Malpelo a Giovanni Pascoli e non a Giovanni Verga, probabilmente confuso dal nome di battesimo. Ancora in ambito letterario, uno studente ha affermato che A Silvia sia stato scritto sia da Petrarca che da Pascoli.

Per uno studente, invece, D’Annunzio era un estetista oltre che un poeta, anzi, proprio il capo degli estetisti (piuttosto che il maggior esponente dell’estetismo). Per qualcun altro Pirandello era un pittore espressionista. Un altro errore che rasenta l’esilarante, è stato commesso da un alunno che ha letto X Agosto Ics Agosto.

Non sono mancati gli strafalcioni di storia. Una sorta di campo minato da cui non si esce esenti. In particolare, se vengono chieste date storiche precise. Per uno studente, ad esempio, il muro di Berlino è stato abbattuto nel 1948 con la fine della Seconda Guerra Mondiale, quando non esisteva ancora. Per qualcun altro, invece, la Costituzione Italiana è stata istituita nel 1968 e non 20 anni dopo.

Nella categoria varie ed eventuali, un professore ha chiesto ad un candidato cosa fossero gli integrali e questi gli ha risposto parlando della loro importanza nell’alimentazione.