Home Politica Matteo Salvini, muso duro con i migranti: “Sea Watch verso l’Italia? Verrà...

Matteo Salvini, muso duro con i migranti: “Sea Watch verso l’Italia? Verrà bloccata”

CONDIVIDI

Matteo Salvini torna sul discorso migranti e parla a muso duro delle intenzioni future sul possibile arrivo di navi

Migranti, Matteo Salvini
Migranti, Matteo Salvini

La strada che Matteo Salvini intende perseguire sulla questione migranti è a muso duro, coerentemente con la sua linea nonostante le varie intromissioni.

I migranti arrivati in Italia

Grande fermento in questi giorni per l’arrivo di alcuni migranti, sia in Sicilia e sia in Calabria – che hanno diviso l’opinione pubblica.

Nel primo caso sono stati intercettati dalla Guardia Costiera, che successivamente ha chiesto il permesso di far loro sbarcare viste le condizioni pessime del tempo.

Un permesso che è stato subito accordato, per non rischiare la vita delle persone – uomini, donne e bambini.

Il caso della Mare Jonio è invece differente, in quanto andati su territorio libico a prelevare alcune persone in difficoltà su una imbarcazione in avaria – e facendo rotta sull’Italia.

Dopo non aver avuto alcuna segnalazione per un porto sicuro, si sono avvicinati a Lampedusa: ora la nave è sotto sequestro e le 36 persone smistate nei centri di accoglienza.

Le parole del vice premier sui migranti

Come sappiamo e abbiamo spiegato in questo nostro articolo, la Sea Watch 3 si trova nuovamente in acqua e intende perseguire il suo lavoro di salvataggio delle persone che scappano dalla Libia, via mare.

Il vice premier –  durante il suo incontro a Zingonia – ha evidenziato di voler tutelare l’ordine pubblico prendendosi oneri e onori del caso:

chi entra in italia deve sempre avere il mio permesso”

Nel caso proprio della Sea Watch olandese, nel caso in cui raccogliesse alcune persone in difficoltà virando verso l’Italia – il ministro mette in evidenza il grande pericolo alla quale verrebbero sottoposti:

“mettono a rischio delle vite e quindi noi lo impediremo con ogni mezzo necessario – bloccandola”